MALETTO: LAVORI AL COMUNE E ALLA BARACCA, E PROGETTI DEI SERVIZI SOCIALI

0

Con l’arrivo del bel tempo, iniziano ad aumentare i lavori al Comune di Maletto. Finalmente si lavora ( dopo la pausa dovuta al maltempo), per la realizzazione di importanti opere pubbliche e di progetti che serviranno l’intera comunità. Sono ripresi i lavori per la realizzazione del tetto dell’edificio comunale, la gara di appalto di 450 mila euro, è stato aggiudicata all’impresa Pintovraca di Patti, che dovrà realizzare il tetto e sostituire tutti gli infissi del Comune, che a tutt’oggi non sono con vetrocamera, e questa sostituzione porterà ad un buon risparmio in consumo energetico. Anche i lavori della vecchia “Baracca” sono stati appaltati. Grazie ad un finanziamento della Presidenza della Regione, sarà ristrutturata ed adibita a Centro Anziani. I lavori verrano eseguiti dall’impresa “Evolution Building” di Minissale Maurizio di Maletto; l’importo sarà di circa 70 mila euro. Oggi ad ispezionare i cantieri di entrambi i lavori sono andati il Sindaco, Pippo De Luca, con l’Assessore ai Lavori Pubblici Arturo Avellina, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Spatafora, ed il Consigliere Comunale Luigi Saitta. A breve ci sarà anche l’inizio dei lavori per la realizzazione della condotta del pozzo di Perdipesce, la gara di appalto per l’importo di 997 mila euro, è stata già espletata, ed ha visto la partecipazione di oltre 200 imprese. Alla fine ad aggiudicarsi i lavori è stata l’impresa Nasa di Gangi (PA), ed ora si devono formalizzare le ultime pratiche burocratiche per iniziare i lavori. Anche nei servizi sociali continuano i lavori. Stamane si è tenuto a Maletto il “Tavolo di Concertazione” relativo alle problematiche inerenti la Famiglia, Minori, Anziani e Portatori di Handicap. Il tavolo ha visto la partecipazione del Sindaco, Pippo De Luca, dell’assessore ai Servizi Sociali, Salvo Gulino, dei dipendenti della ASL 3 Lanza, Messina, Manitta, Toscano e Caruso, del rappresentante della cop. La Cometa, Vincenzo Tirendi, del CAT Serenità, Carmelo Sanfilippo, e dell’Ispettore della Croce Rossa Italiana, comitato Etna Nord, Roberto Proto, e del consigliere Comunale Luigi Saitta. L’assessore Gulino ha illustrato i progetti portati avanti nel Comune di Maletto, per favorire i soggetti e le classi meno abbietti, tra questi progetti già effettuati ricordiamo gli stage lavorativi in azienda, i buoni socio-sanitari per le famiglie a basso reddito, assistenza domiciliare agli anziani, il servizio igienico sanitario ai disabili con trasporto che viene eseguito dalla CRI di Maletto, il progetto piscina che interessa una classe delle scuole medie, ed il progetto per la logopedia e la dislessia per le scuole che sta per partire. I fondi per queste attività sono stati finanziati per il triennio 2007-2009 dall’Assessorato Regionale alla famiglia, con una cifra di 749 mila euro, da ripartire tra i quattro Comuni del distretto 15 ( Maletto, Maniace, Bronte e Randazzo); Molto probabilmente verrà rifinanziato anche per il triennio successivo, in quanto il distretto 15 è stato tra i pochi ad effettuare i progetti previsti dalle normative. Per questo l’assessore Gulino era indubbiamente soddisfatto, così come per la riuscita del tavolo di concertazione.

STAFF www.bronte118.it/