MALETTO: GIOVANE IMPORTUNA I PASSANTI E POI AGGREDISCE I CARABINIERI

0

Un giovane disoccupato in evidente stato di ebbrezza ha prima importunato i passanti nella piazza del paese e poi ha addirittura aggredito i carabinieri, sopraggiunti per calmarlo. L’episodio è accaduto domenica sera a Maletto in pieno centro. Il giovane, Marco Avellina di 23 anni (nella foto), intorno alle 21, nella piazza principale del piccolo paesino etneo, ha cominciato a ingiuriare e importunare chiunque incontrasse. Qualcuno ha chiamato i carabinieri e subito è arrivata una pattuglia della locale Stazione. Alla vista dei militari, l’uomo non solo non si è calmato, ma ha cominciato ad inveire nei loro confronti minacciandoli ripetutamente. Per evitare che la situazione degenerasse i due carabinieri lo hanno controllato a distanza, avvertendo il proprio comandante che immediatamente li ha raggiunti. Il Maresciallo ha tentato di ricondurre a casa l’uomo che non solo ha coperto di insulti e minacce il comandante, ma lo ha anche strattonato procurandogli traumi ritenuti guaribili in due giorni. Avellina è quindi stato arrestato con l’accusa di molestie, minacce, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Fonte “La Sicilia” del 14-10-2008