MALETTO E BRONTE: PULIZIA DI SENTIERI E STRADE

0

Pulizia straordinaria per tanti siti ricadenti nel territorio del Parco dell’Etna, grazie alla manifestazione “Meglio Parco che sporco”,
giunta alla quinta edizione. In tanti hanno aderito all’iniziativa, tra cui i rappresentanti delle istituzioni, e tantissime associazioni, volontari e i ragazzi delle scuole. A Maletto, guidati dal vicesindaco Maria Ausilia Calì, hanno partecipato le associazioni Sicilia Antica Sezione Maletto e Bronte; la Pro Loco  Maletto;  Associazione F.A.R. Faremo Ancora Rumore; Banda Musicale Vincenzo Bellini; Croce Rossa di Maletto. A Bronte, sono stati i geometri del Comune, Angelo Spitaleri e Francesco Messineo, a guidare i gruppi Scout, il Cai, la Misericordia e la Croce Rossa, lo Sprar, la Pro Loco, gli Istituti scolastici e le associazioni Aisa, Guardie per l’ambiente, Gaia, Etna e Dintorni, Avoteam e Sicilia antica. Sono state ripulite l’area del sentiero delle Lave di Santa Venera, la strada consortile di contrada Difesa, e la strada in basolato che raggiunge Piano dei Grilli sull’Etna. Presenti anche i nuovi assessori Ernesto Di Francesco e Chetti Liuzzo. «I complimenti – ha affermato il sindaco Graziano Calanna – vanno al Parco dell’Etna per l’iniziativa, ma i ringraziamenti vanno sicuramente rivolti a tutti i nostri volontari delle associazioni e del mondo
della scuola». Tanti i sacchi di rifiuti, raccolti nei vari siti. LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 19-11-2017