MALETTO E BRONTE NATALE TRA PRESEPI E TRENINI

Dopo la breve pausa natalizia, si torna a parlare della nostra zona, e di cosa potevamo parlare se non delle passate feste natalizie. Un Natale che fortunatamente è passato senza nulla di grave di cui parlare. In entrambi i paesi, le tradizioni della festa più sentita dell’anno sono molto simili. La messa di mezzanotte, a cui hanno partecipato le autorità e molti fedeli, i festeggiamenti in famiglia, i “ciaramillari”  e poi il trenino offerto dalla Provincia Regionale di Catania, che ha passeggiato per i centri di Maletto e Bronte, ed i presepi. A Maletto la novità è stato proprio un presepe, realizzato da un gruppo di giovani, in via Umberto 153, che invece di pensare a giocare a carte o ballare, hanno impiegato il loro tempo per realizzare questo presepe che tutti possono ammirare. A Bronte, invece, da ammirare i presepi di tutto il mondo, esposti nella chiesa di San Giovanni, in Via Umberto, e nella via De Luca, molti sono degli esempi di rara bravura artigianale. Il 25 poi, a Maletto, è arrivato, per la gioia dei bimbi, ma anche dei grandi, il trenino di Babbo Natale, ad accoglierlo ed ad accompagnare i bimbi in un bel giro gratuito, due nataline, e gli assessori Arturo Avellina e Nunzia Schilirò, ed il consigliere Comunale Luigi Saitta. Il divertimento è stato enorme, e in tanti si sono divertiti a girare per il centro del piccolo comune, ma anche in periferia.