MALETTO: ARRESTATO TRENTADUENNE

0

Aveva aggredito e rapinato un pizzaiolo il 29 agosto scorso. Ieri è finito in carcere con accusa di rapina aggravata e lesioni personali. I carabinieri della stazione di Maletto, infatti, eseguendo un ordine di custodia cautelare, emesso dal Gip del Tribunale di Catania, hanno arrestato S. A., Malettese di 32 anni, già conosciuto dai carabinieri per aver commesso altri reati. A., secondo l’accusa, in piena notte, con la scusa di dover parlare con il pizzaiolo, avrebbe fermato la sua auto dopo la chiusura della pizzeria. Il pizzaiolo, che lo conosceva, gli avrebbe detto di attenderlo il tempo necessario per accompagnare a casa il figlio. Così i 2 subito dopo si sono nuovamente incontrati, con A. che avrebbe prima aggredito e picchiato violentemente il pizzaiolo e poi gli avrebbe strappato dal collo il borsello che conteneva 650 euro e altri effetti personali. Accompagnato in ospedale il pizzaiolo aveva riportato traumi e lesioni su varie parti del corpo. Il borsello era stato, invece, ritrovato dai militari dell’Arma in un cassonetto della spazzatura, ma dei soldi nessuna traccia.

R. O.  Fonte “La Sicilia” del 16-09-2011