ETNA: NUOVA ERUZIONE, E’ LA DICIOTTESIMA DEL 2011

Nuova fase parossistica dell’Etna oggi, della durata di circa un’ora, che ha provocato emissione di cenere vulcanica dal cratere di sud-est, fontane di lava e boati, soprattutto nei pressi della colata attiva da diverso tempo, e che si riversa nella valle del Bove. L’evento, iniziato poco dopo le 13 e conclusosi intorno alle 14,30, ha riempito di cenere vulcanica molti paesi dell’Acese, ed ha pure messo in preallarme l’aeroporto di Fontanarossa, pronto a diminuire lo spazio aereo, ma che, per fortuna, non ha avuto tali conseguenze con un fluido scorrimento dei voli. L’eruzione è stata la 18esima dall’inizio dell’anno, e, secondo gli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è associata alla fase sismica che da qualche giorno interessa la Provincia di Messina. Oggi, in particolare, la fase eruttiva è iniziata dopo un’ora da una scossa di terremoto avvertita nel Messinese, e che ha raggiunto magnitudo 4 della scala Richter; solo oggi, ben 8 scosse sono state avvertite dagli strumenti nel messinese, ma fortunatamente non si segnalano danni. Noi di www.bronte118.it/, grazie alla reciproca collaborazione con altri siti internet e a testate giornalistiche, possiamo farvi vedere delle foto del fenomeno scattate dal webmaster di www.Radiondaetnea.altervista.org , Salvo P. dal versante di Linguaglossa, foto belle da vedere e che ci mostrano di quale entità fosse la colonna di fumo visibile a chilometri di distanza.

Lo. Sta.