CESARO’: VITTORIA SUL FILO DI LANA, LE ANALISI E TUTTE LE PREFERENZE

Strano ma vero, a Cesarò il nome del nuovo sindaco si è saputo dopo di Palermo o di altri grandi centri dove le schede da scrutinare erano migliaia. Colpa di notevoli ritardi, specie nella terza sezione, dove lo scrutinio è proceduto molto lento, e di un testa a testa all’ultimo voto, che hanno fatto giungere il risultato solo alle 5 del mattino. Un risultato non definitivo, forse, visti gli esigui voti di differenza. Infatti a spuntarla su Leanza, è stato l’uscente Calì con 9 voti di scarto, un numero risicato viste le schede dichiarate nulle che ci dicono essere oltre 50. Da anni a Cesarò non si assisteva ad un testa a testa così incerto. Ma alla fine, sono venuti fuori dei risultati che danno spunto a diverse riflessioni. Il sindaco uscente ha vinto, ma non ha stravinto, il vantaggio risicato fa riflettere che un’aria nuova per poco non ha scavalcato chi ha amministrato in questi anni. Nella lista del sindaco, primo eletto Spitaleri, che tutti davano per grande favorito ma che alla fine non è riuscito a prendere più voti di tutti. Premiato il lavoro dell’assessore Antonio Saraniti, secondo come preferenze nella sua lista, e anche quello di Rosa Davoli, vicesindaco di Calì. Ci scusiamo con l’assessore Caputo, ma il primo conteggio fornitoci lo dava ad appena 86 voti, e scavalcato da diversi giovani,  nel riepilogo finale, l’assessore riceveva i voti giusti, fermandosi  a 138 preferenze. La sorpresa è anche Maria Karra, che alla sua prima candidatura raccoglie ben 166 voti, giungendo terza della sua lista. Nella lista di Leanza, grande exploit di Katia Ceraldi, che arriva prima (dati ancora ufficiosi) in tutte e tre le sezioni, e risulta la più votata tra i candidati al consiglio comunale. Di lei si era detto che doveva essere la candidata a sindaco, di sicuro ha riscosso un successo personale non indifferente, ed ora potrà dimostrare in Consiglio comunale le sue attitudini politiche. Alle sue spalle, Mirella Zito, con 226 preferenze, che siederà in consiglio così come il candidato sindaco sconfitto, Giuseppe Leanza, a cui la nuova legge ha assegnato il seggio nel civico consesso. Ora la parola lascia il posto ai fatti, in primis per confermare la vittoria di Calì, e poi per meritare la fiducia che il popolo cesarese gli ha riservato.

I NUMERI:

Salvatore Calì          Voti 794   50,28%   Lista Impegno in Comune   voti  785   50,51%;

Francesco Leanza    Voti 785   49,72%   Lista  Ricostruiamo Cesarò  voti 769   49,49%

LISTA IMPEGNO IN COMUNE  7 SEGGI:

CANDIDATO                                          SEZ 1     SEZ 2         SEZ 3      TOTALE

Spitaleri         Giuseppe                            94           78              98              270

Saraniti Antonio                                         99           51              47              197

Karra Maria                                                 65           64              38              166

Davoli Rosa                                                 57           47              61              165

Longo M. Rosaria                                      81           29              34              144

Caputo Tony                                              60           39              39                138

Puglisi Giusi                                               44           36              47               127

Virzì Gianluca                                              20            23             26                 69

Gusmano Davide                                     16            12              14                 42

Leanza Luca                                                8              1                 6                15

LISTA RICOSTRUIAMO CESARO’   3 SEGGI

CANDIDATO                                          SEZ 1     SEZ 2         SEZ 3      TOTALE

Ceraldi Katia                                            100           79              105            284

Zito Mirella                                                91           65                70             226

Virzì Salvatore                                            34           47                60             141

Virzì Concetta                                             44           31                59             124

Longo Salvatore                                       60           28                26             114

Vitanza Antonino                                      38           35                40             113

Trovato Francesco                                    33          28                29                90

Barbagallo Gaetano                                 23          15                48                86

Zito Antonio                                               32           24               19                75

Saraniti Vincenzo                                       26             6               22                54

UN SEGGIO DOVREBBE ANDARE AL CANDIDATO SINDACO FRANCESCO LEANZA

I DATI SONO ANCORA NON UFFICIALI E POTREBBERO SUBIRE VARIAZIONI