CATANIA: APPROVATO IL PIANO TERRITORIALE PROVINCIALE, IL COMUNICATO DI GIANNI PARRINELLO

0

Si porta a conoscenza dei Cittadini che dopo 15 anni il Consiglio Provinciale ha approvato in data 11-10-2011, le linee guida per la redazione del Piano Territoriale Provinciale che rappresenta un’importante strumento di pianificazione per lo sviluppo socio-economico della Provincia di Catania. Il gruppo Mpa ha presentato diversi suggerimenti al piano riguardanti tutta la provincia, in particolare il sottoscritto si è soffermato sul versante ionico-etneo presentando vari emendamenti quasi tutti fatti propri dall’Amministrazione Provinciale di seguito elencati:

1) Istituzioni in tutti i Comuni singoli o associati del mercato del contadino;

2) Dare priorità all’ammodernamento, in sintonia con L’Anas, del tratto Ss 284 Maletto – Randazzo

3) Dare priorità all’ammodernamento, in sintonia con l’Anas, della SS 120;

4) Impegnare l’Amministrazione Provinciale a presentare un reale progetto di sviluppo del versante

Nord-Ovest (Maletto- Bronte- Maniace-Randazzo);

5) L’inserimento nel Piano Territoriale dei campi da golf (Maletto, Bronte, Randazzo, Riposto,Fiumefreddo di Sicilia);

6) Impegnare l’Amministrazione Provinciale ad elaborare un progetto di rilancio del versante

Est dell’Etna (Linguaglossa – Castiglione di Sicilia);

7) Valorizzazione del villaggio Mareneve sito a Linguaglossa con progetto di finanza inserito in

Priorità annuale 2011 nel Piano Triennale delle OO.PP. 2011/2013;

8) Dare priorità nel Piano di Mobilità alla variante SP 68 in località Presa, frazione di Piedimonte Etneo;

9) Soppressione cancelli e regolamentazione degli accessi, di concerto con gli altri Enti competenti,

nel versante Nord – Ovest dell’Etna;

10) Valorizzazione area ex Siace, dopo 12 anni dall’acquisizione da parte della Provincia di Catania A Fiumefreddo di Sicilia

11) Priorità nel Piano di Mobilità della SP 2/III (attualmente è stato approvato il progetto esecutivo

il quale sarà inviato alla Regione per il finanziamento riguardante; Giarre;

12) Priorità nel piano di Mobilità della strada Randazzo – Città Vecchia;

13) Progetto fruizione percorsi montani (Rifugi, Punti Base ecc.);

14) Gestione Ostello della Gioventù di Vena, frazione di Piedimonte Etneo, affidandolo ad Associazioni locali;

15) Inserimento, dopo l’istituzione, nel circuito dei Musei, del museo dedicato all’artista Linguaglossese Salvatore Incorpora;

16) Inserimento nel circuito dei Musei del Museo Civico di Maletto;

17) Dare priorità nel sistema viario provinciale alla strada Mareneve – Lavina – Martinella a Linguaglossa;

18) Dare priorità nel sistema viario provinciale alla strada d’accesso all’abitato di Maniace

Denominata “ex trazzera Maniace – Sementile”

19) Valorizzazione e potenziamento acquario di Giarre;

20) Potenziamento tratto ferroviario Fce Adrano – Randazzo – Giarre;

21) Progetto valorizzazione torrente Fogliarno – Minissale (Castiglione, Calatabiano, Fiumefreddo);

22) Istituzione e promozione di un foro boario tra i Comuni di Bronte, Maletto, Randazzo, Maniace e Castiglione;

23) Istituzione percorso religioso, emendamento del Comune di Piedimonte Etneo, fatto proprio dal Sottoscritto;

24) Istituzione 4° Polo turistico – emendamento Comune di S. Alfio;

25) Teleferica Rifugio Citelli – emendamento Comune di S. Alfio;

26) Sisteme dei Poli turistici lungo la Mareneve – emendamento Comune di S. Alfio;

27) Circuito Turistico quota 1000 –  emendamento Comune di S. Alfio;

28) Strada di collegamento tra la SP 17/II e la SP 159 Maletto, progetto in corso di redazione,

emendamento Comune di Maletto fatto proprio dal sottoscritto;

29) Ampliamento tratto della strada Macchia – Guddi – Miscarello – Il primo lotto è stato finanziato

Con fondi BEI – emendamento del Comune di Milo, fatto proprio dal sottoscritto;

30) Ammodernamento SP 81 (Castiglione – Calatabiano), emendamento Comune di Castiglione

Fatto proprio dal sottoscritto;

31) Circuito dei Castelli;

Inoltre, comunico che nelle Linee Guida sono stati inserite le seguenti proposte:

1) Progetto di completamento “Centro Visite Ambientali” Randazzo;

2) Campo di baseball a Randazzo;

3) Potenziamento del tracciato della Regia Trazzera Catania – Messina, tratto compreso fra il

Ponticello sul fiume Minissale e il fiume Alcantara (Calatabiano);

4) Ubicazione di una struttura portuale realizzabile in corrispondenza della foce del fiume Minissale

Che consentirebbe la costruzione di un porto canale (Calatabiano);

5) Realizzazione di un ingresso alternativo alla Riserva Naturale Orientata del fiume Fiumefreddo

Dal versante territoriale di Calatabiano;

Si comunica inoltre, che sono stati completati gli iter burocratici ed amministrativi, relativi alla sistemazione del Vallone sulla SP 159, in prossimità del Comune di Maletto, a breve si dovrebbe espletare la gara di appalto per la realizzazione dei lavori necessari.

L’Amministrazione Provinciale ha 90 giorni di tempo per far redigere agli uffici competenti, tenendo conto degli emendamenti approvati, il Piano Territoriale Provinciale, che successivamente sarà in forma definitiva, proposto al Consiglio Provinciale per l’approvazione.

Il Consigliere Provinciale

                                                                                                                                                                         Gianni Parrinello