CALCIO LOCALE: MANIACESE IN RIMONTA, RANDAZZO E BRONTE KO, MALETTO IN FONDO

tiz Conti 14-01-2013Giornata positiva solo per la Maniacese, e nulla per le altre squadre. Il Randazzo perde a Giarre combattendo fino alla fine, ma purtroppo non riesce a guadagnare punti in un campo difficile. Nulla da dire, Randazzo salvo (+16 dai play out), e campionato fatto al di sopra delle aspettative. Dopo la matematica salvezza sarà possibile capire dove questa ottima squadra può arrivare. Di certo ieri non ha demeritato, anzi, solo la sfortuna, e il portiere avversario Nicotra, migliore in campo, hanno impedito al Randazzo di portare a casa un risultato positivo. Prima categoria un po’ cambiata, il Real Aci mantiene un buon vantaggio, è bagarre per la zona play off, dove sono almeno 8 le squadre che lottano per inserirsi. Ieri il Bronte ha perso a Paternò, mentre la Maniacese ha conquistato 3 importanti punti in rimonta contro il Gravina. Mattatore della partita Tiziano Conti, autore di due pregevoli gol (Nella foto). Notte fonda per il Maletto, che ha perso anche a Valverde, occorre un quasi miracolo per la salvezza, infatti per passare almeno dai play out, il distacco dalla terz’ultima non deve essere superiore a 10 punti, e per il momento il Maletto è a meno 9. Domenica prossima riposo, ma poi bisogna tornare in campo con la grinta e la voglia di recuperare terreno.

CAMPIONATO DI PROMOZIONE GIRONE “C” RISULTATI E CLASSIFICA

Fiumefreddese – Troina                 0-0

Nicosia – Real S. Venerina            3-2

Real Belpassese – Enna                 7-0

Real Giarre – Randazzo                 2-1

Riviera dello Stretto – Pistunina    RINVIATA PER PIOGGIA

S. Sebastiano – Sportinsieme         3-0

Sp. Viagrande – Belpasso               0-0

CLASSIFICA: S. Sebastiano 35 punti; Real Giarre 34 punti; Sp. Viagrande 33 punti; Pistunina e

Randazzo 32 punti; Real Belpassese 31 punti; Belpasso 29 punti; Fiumefreddese 26 punti; Troina 17 punti; Riviera dello Stretto e Agira Nissoria 16 punti; Sportinsieme 15 punti; Nicosia 13 punti; Real S. Venerina 12 punti; Enna 1 punto;

MARCATORI RANDAZZO: Saitta e Lu Vito 8 gol; Saccullo e Licciardello 7 gol; Santoro 2 gol; Grasso, Caggegi, Cartella e Garofalo 1 gol;

REAL GIARRE – RANDAZZO   2-1

Real Giarre: Nicotra, Sciacca, Villani, Aiello (1’ st Ferrone), Licciardello, Costa, Nirelli (25’ st Milazzo), Galiano (17’ st Romano), Aleo, Sottile, Messina; All. Romeo

Randazzo: Polito, Silvestro, Vecchio, Caggegi, D’Amico, Santoro (44’ st Vaccaro), Licciardello, Garofalo, Lu Vito (28’ st Saccullo), Cartella, Saitta; All. Petrullo

Arbitro: Selmi di Acireale

Reti: 11’ Aleo, 8’ st Lu Vito, 39’ st Milazzo

Note: Espulsi Licciardello e Timpano

Giarre. Senza un attimo di respiro. Vince il Real Giarre che ferma il Randazzo (una delle due capoliste), al termine di una gara affascinante. La squadra di Romeo incassa il quarto successo di fila, rilanciando ulteriormente le quotazioni nel borsino della lotta per la promozione. Il Randazzo esce a testa alta confermando di meritare la posizione d’alta classifica con un gruppo collaudato e di rispetto. Al 10’ Lu Vito, da buona posizione, spedisce a lato. Sulla ripartenza Aleo, lanciato a rete sulla sinistra, scavalca Polito con un tiro preciso per il gol del vantaggio. Al 13’, Randazzosfiora il pari con Licciardello con un tiro da fuori che colpisce la traversa ma è puntuale Nicotra (tra i migliori) a salvare su Lu Vito. Al 16’ Nirelli, dal limite dell’area, si coordina e impegna con un tiro da una traiettoria velenosa Polito. Al 33’, tiro ancora di Aleo, respinta corta del portiere, irrompe Sottile ma è pronto Polito. Al 42’, Saitta serve Santoro che batte al volo ma Nicotra para. Al 6’ punizione di Saitta testa di Caggegi alto. All’8’, punizione di Saitta stavolta è Lu Vito a firmare il pari. La gara si infiamma. Al 23’ Aleo tira Polito risponde. Al 26’, bolide di Saitta da fuori area, Nicotra devia sulla traversa. Al 39’, il gol della vittoria giarrese, Sottile serve Milazzo, subentrato dalla panchina, che si inserisce perfettamente e batte in diagonale.

Nunzio Currenti Fonte “La Sicilia” del 14-01-2013

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI CLASSIFICA E MARCATORI

Atl. Pedara – Trecastagni      0-0

Real Aci – Dacca                   1-1  15’ Valenti (RA) 75’ Camelia (Dacca)

Valverde – Maletto                2-1 65’ e 75’ Condorelli (VAL), 84’ Finocchiaro (MAL)

Maniacese – Gravina             2-1 25’ Barbagallo (GRA); 49’ e 81’ T. Conti (MAN)

Real Paternò – Bronte           3-1 14’ Castelli, 22’ e 88’ Giambra (RP); 84’ Ciraldo (CB)

Cometa – S. G. La Punta       3-2 20’ Leanza, 39’ Lavenia, 75’ Bonfiglio (CB); 28’ Missale, 78’ Sortino (SGP)

HA RIPOSATO: LINERI

CLASSIFICA: Real Aci 36 punti; Atletico Pedara 28 punti; Gravina 23 punti; Lineri,  Valverde e Real Paternò  21 punti; Trecastagni e Cometa 20 punti; Bronte,  18 punti; S. G. La Punta e Maniacese 16 punti; Dacca 15 punti; Maletto 6 punti;

MARCATORI:

16  RETI: Gerbino (Real Aci):

11  RETI: Valenti (Real Aci);

10  RETI: Cassone ( Gravina),

9  RETI: Imbrosciano (Bronte)

8  RETI: Missale (S.G. La Punta),

7  RETI: Greco (Valverde), Arena (Atl. Pedara);

6  RETI: Russo e De Carlo(Atl. Pedara); Scudieri (Trecastagni); Giambra (Real Paternò)

5  RETI: Scandurra e Tiziano Conti (Maniacese); Russo (Trecastagni);

4  RETI: Marzullo (Atl. Pedara), Longo (Cometa), Veutro e Di Stefano (Lineri); Cunsolo (R. Paternò);  Finocchiaro (Valverde), Spadaro (Gravina); Grasso (S.G. La Punta); Camelia (Dacca),

3  RETI: Pappalardo (Lineri), De Fini (Valverde), Anastasi e Santoro (Belpassese), Zappalà (Trecastagni); Cantarella, Finocchiaro e Tirendi (Maletto); Leone (R. Paternò);  Genna (Bronte);  Messina (Dacca); Caserta (Maniacese);

REAL PATERNO’ – BRONTE   3-1

Real Paternò: Ardizzone, Terranova O., Terranova D., Salpietro (63’ Cunsolo), Buemi, Rizzuto, Castelli (32’ Laudani, 91’ Corsaro), Fazio, Vaccaro, Giambra, Coppola; All. La Manna;

Bronte: Gangi, Giannatasio, Capace, Merito, Fornito (70’ Fallico), Castiglione, Schilirò (78’ Incognito), Basile, Imbrosciano, Ciraldo, Carroccio (88’ Bua), All. Saitta;

Arbitro: Campione di Enna

Reti: 14’ Castelli, 22’ e 88’ Giambra, 84’ Ciraldo;

Paternò. Vittoria di grande importanza contro l’ostico Ciclope Bronte. Padroni di casa in vantaggio al 14’ con Castelli, con una punizione ben calciata dal limite dell’area di rigore, che sorprende Gangi. Real che raddoppia al 22’: la sfera arriva a Giambra che di testa insacca. All’84’ Ciraldo riapre la partita con un bolide dalla distanza, ma Giambra la richiude pochi minuti dopo.

Vincenzo Anicito Fonte “La Sicilia” del 14-01-2013

MANIACESE – GRAVINA  2-1

Maniacese: Cantali, Melardi, Conti, Galati, Quattropani, Cono Genova (50’ Facondo), Marino, Parasiliti, Serravalle (40’ Caserta; 73’ Longhitano), Scandurra, Saitta; All. F. Conti

Gravina: Sava, Botta, Coco, Bergamo, Sciuto (47’ Napoli), Di Stefano, Cassone, Ciaccio, Barbagallo, Montalto, Mirabella (71’ Poma); All. Russo

Arbitro: Sig. Augello di Catania

RETI: 25’ Barbagallo, 49’ e 81’ Tiziano Conti

Note: Espulso Coco al 40’ per doppia ammonizione

La Maniacese conquista una vittoria importante. Partita iniziata in salita con il vantaggio degli ospiti al 25’ con Barbagallo. Nel secondo tempo la Maniacese con un altro spirito e al 49’ pareggia con Conti. Poi festival del gol sbagliato. All’ 81’ Conti riceve un lancio da centrocampo e si invola verso l’area, dribbla anche il portiere per il gol che è valsa la vittoria.

Gaetano Guidotto Fonte “La Sicilia” del 14-01-2013

VALVERDE – MALETTO   2-1

Valverde: Strano, Petralia, Platania, Ragusa (65′ Fontanot), Celi, Cozza, Di Bella, Bontà (65′ Scamporrino), Barbagallo, Finocchiaro, Condorelli. All. Garofalo.
Maletto: Mazzeo, Catania, Spampinato, Capizzi, Calì, Sapia, Modica, Giaquinta, Finocchiaro, Ruffino, Santangelo. All. Foti.
Arbitro: Cardaci di Enna.
Reti: 65′ e 75′ Condorelli, 84′ Finocchiaro.
Valverde. Soffre ma vince con grande merito e si assesta in una posizione di classifica più tranquilla il Valverde. Padroni di casa che nella prima frazione cercano il gol senza fortuna: regna l’equilibrio e il Maletto gioca abbastanza bene.
Nella ripresa si scatena Condorelli che sblocca il punteggi al 65′. Ancora Condorelli protagonista al 75′, quando, con un abile pallonetto beffa Mazzeo e sigla il raddoppio. Nel finale il gol della bandiera del Maletto con Finocchiaro. Nel finale il Maletto cerca invano il gol del pareggio.

Fonte “La Sicilia” del 13-01-2013