CALCIO LOCALE , MALETTO PARI, RANDAZZO VINCE, LO SPORTING MALETTO VINCE ED “AIUTA” IL BRONTE

0

Primo verdetto nel campionato di Prima Categoria, con la promozione dell’Inessa, giunta con due giornate di anticipo. E’ piena bagarre, invece, per l’accesso alla griglia dei play off, con la Leonfortese ed il San Sebastiano già sicure, restano in corsa ben 4 squadre per due posti. Ma andiamo con ordine: l’Inessa batte il Piedimonte per 3-0, e festeggia il passaggio in Promozione, a coronamento di un’ottima stagione. La Leonfortese pareggia a Maletto, ed il San Sebastiano vince per 2-0 contro il Calatabiano, e sono entrambe matematicamente ai play off. Al 4° posto resta il Real Paternò, che pareggia a Nicosia, bruciando a quest’ultima le ultime speranze di play off. Anche il Mascali, che vince per 1-0, aggancia il Real Paternò. Poi un punto sotto, il Maletto e la CometaBiancavilla, che ha pareggiato per 1-1 a Fiumefreddo, ma che ha avuto ben due espulsioni. Il Randazzo passeggia per 3-1 sulla Peonia, ormai condannata. Domenica prossima sfida verità tra Cometa e Maletto, per i play off, e di Atletico Pedara – Fiumefreddese per i play out. In terza categoria il Bronte vince il derby contro la Maniacese, e consolida la posizione in classifica, aiutata dall’ottima vittoria dello Sporting Maletto, che ha battutto il Campanarazzu, che resta lontano dalla griglia play off. Finisce in parità lo scontro tra Maletto e Leonfortese, con un risultato che stà un po’ stretto ai locali, ma che alla fine è stato più che giusto perché la Leonfortese si è dimostrata una squadra molto forte, specie in difesa. Il Maletto deve fare a meno di Destro e Cavallaro squalificati, e di Cantarella ancora infortunato. La  Leonfortese non schiera il bomber del girone Arpidone che risente dei postumi di un infortunio. Le due squadre partono piano, e si studiano, ma la prima occasione è per la Leonfortese con Calderone che all’11’ con un tiro da fuori area colpisce in pieno il palo a portiere battuto. Il Maletto attacca, al 19’ Imbrosciano si libera bene ma tira fuori. Al 23’ è Spartà ad andare al tiro, ma la mira non è precisa. Al 34’ mischia in area della Leonfortese, il pallone vaga in area, ma nessuno raccoglie. Al 35’ Zerbo si libera in area, ma viene anticipato al momento del tiro. Al 38’ bel tiro di Saitta dai 30 metri, ma Lattuga para in due tempi. Al 42’ l’occasione più nitida di tutta la gara, lancio di Saitta, che manda Zerbo solo davanti al portiere, controlla bene ma tira precipitosamente alto. Nel secondo tempo si continua come nel primo, con il Maletto che cerca il gol, e la Leonforteseche si difende bene e senza soffrire, al 57’ bel taglio di Imbrosciano, ma Lattuga anticipa tutti e blocca. Al 60’ si rivede in avanti la Leonfortese, con Lo Grasso che si libera, ma tira fuori. Al 75’ ancora Lo Grasso, che si libera dalla destra ed effettua un bel tiro che Vitaliti blocca con un bel tuffo al volo. Al 77’ palla per uno smarcato Arpidone, che conclude malamente. Al 88’ bel tiro di Imbrosciano, ma Lattuga respinge coi pugni. Al 89’ bel cross da destra di Spartà, Imbrosciano non ci arriva e tira con le mani, e viene giustamente ammonito. Poi niente di più, le squadre stanchissime si chiudono, fino a che l’ottimo arbitro sig. Maddocco fischia la fine. Un pari giusto, tra due ottime squadre, e il Maletto che si giocherà tutto nelle rimanenti due partite, con la soddisfazione del foltissimo pubblico presente, con le tribune pienissime, e con l’appoggio morale e la presenza dell’assessore allo sport, Salvo Gulino, e dei consiglieri Luigi Saitta, Nunzio Foti e Maurizio Bonina,. Fra 7 giorni scontro verità contro la Cometa a Biancavilla.

 

MALETTO – LEONFORTESE    0-0

MALETTO: Vitaliti, Spartà, Fornito, Conti, Russo, Liuzzo, Zerbo (59’ Fallico), Parasiliti, Imbrosciano, Saitta (85’ G. Capizzi), Caserta ( 79’ Straci), All. E. Petrullo

LEONFORTESE: Lattuga, Stanzù, G. Leanza, Romano, Vaccalluzzo, A. Mannarà ( 65’ Arpidone), Lo Grasso, Screpis (80’ Proto), Adamo, Calderone (85’ G. Mannarà), M. Leanza. All. Salerno A.

ARBITRO Sig. Maddocco di Messina

RANDAZZO – PEONIA          3-1
Randazzo: Gangi, Patti, Barbagallo, Calà, Sapia, Merito, Proietto Batturi, Finocchiaro, Scandurra (80′ Schillaci), Paparo (76′ Giarrizzo), Ragunì. All. Currenti.
Peonia: Calvaruso, Valastro (46′ Maugeri), Marcello Granocelli (46′ Spartà), Salvatore Granocelli, Fresta, Guidi, Di Natale, Camuglia, Grasso, De Benedectis, Virgilio. All. Calabretta.
Arbitro: Mobilia di Acireale
Reti: 5′ Guidi, 22′ Merito, 34′ Ragunì, 92′ Proietto Batturi.

 

PRIMA CATEGORIA GIRONE E RISULTATI E CLASSIFICA

Inessa – Piedimonte                     3-0    78’ e 87’ Fiammetta, 82’ Leocata;

Maletto – Leonfortese                 0-0

Mascali – Atl. Pedara                 1-0    3’ Mirabella

Nicosia – Real Paternò               2-2   24’ e 28’ Puccio (NIC), 66’ e 88’ Salpietro (RP);

Randazzo – Peonia                     3-1   22’ Merito, 34’ Ragunì, 92’ Proietto (RAN) 5’ Guidi (PR);

San Sebastiano – Calatabiano    2-0  45’ Alessandro, 48’ Gioia;

Fiumefreddese – Cometa           1-1    2’ Aquino (FIU) 84’ Viola (CB)

CLASSIFICA: Inessa  59 punti, Leonfortese 51 punti, S. Sebastiano 50 punti; Real Paternò e Mascali 39 punti; Cometa Biancavilla e Maletto 38 punti; Nicosia 34 punti; Randazzo 32 punti;  Atletico Pedara 27 punti; Piedimonte e Fiumefreddese 25 punti; Calatabiano 10 punti;  Peonia Riposto 7 punti; 

CLASSIFICA MARCATORI DOPO 24 GIORNATE  

24 RETI:  Arpidone ( Leonfortese),

18 RETI:  Puccio (Nicosia),

12 RETI: Arcidiacono ( Real Paternò),  Imbrosciano (Maletto), Alessandro (S. Sebastiano)

11 RETI : Velardi (Nicosia), Giambra (Real Paternò), Gioia ( S: Sebastiano);

 9  RETI:  Destro ( Maletto),

8  RETI:   Scandurra ( Randazzo), Testa ( S. Sebastiano),

7 RETI : Gullotta (Inessa), Nobile (Piedimonte);  Mazzaglia ( Atl. Pedara), Bonfiglio (Cometa);

 6 RETI:  Magrì  e Fiammetta ( Inessa),  Adamo (Leonfortese);

 5 RETI:  Cunsolo e Santanocita (Real Paternò), Lo Grasso, e Mannarà A. (Leonfortese)  Campo e Battiato (Calatabiano);  Pappalardo, Di Perna e Indelicato (Cometa), Bonaiuto (Nicosia); Balbo (San Sebastiano); Lavenia (Inessa),  Guidi (Peonia);

  4 RETI:  Calderone e Screpis ( Leonfortese), Terranova, Longo (Inessa) Russo (Peonia), Trefiletti ( Fiumefreddese), Arena, El Kostali, ( Cometa), Crimi, Luvarà e Capizzi ( Piedimonte), Parisi e Torrisi ( Mascali), Bua e Finocchiaro ( Randazzo), Spinella ( Calatabiano), Anicito (S. Sebastiano); Reale (Atl. Pedara), Chiavetta (Nicosia), Pecorino (Real Paternò); V. Proietto e Merito (Randazzo) G. Caserta (Maletto);

3 RETI  :Zerbo (Maletto);

2 RETI :  Neri (Randazzo),  Conti  (Maletto)  

1 RETE : Spartà, Cantarella, Cavallaro, Fallico e Liuzzo ( Maletto);  

                Ciccia, Schillaci, Cerra, Barbagallo G., Patti e Giarrizzo (Randazzo);

TERZA CATEGORIA GIRONE “B” RISULTATI E CLASSIFICA

 Sporting Maletto – Campanarazzu           1-0

Maniacese – Ciclope Bronte                    0-2

Atletico Biancavilla – Piano Tavola          3-1

Centuripe – Picanello                              3-0  p.r.

Inter Club – Real Biancavilla                   2-2

Ha riposato: Barriera

CLASSIFICA: Atletico Biancavilla 38 punti; Ciclope Bronte 32 punti; Real Biancavilla 29 punti; Piano Tavola 28 punti; Picanello 24 punti; Real Centuripe 23 punti; Campanarazzu e Inter Club 20 punti; Sporting Maletto 13 punti; Barriera 12 punti; Maniacese 9 punti;

STAFF www.bronte118.it/