CALCIO LOCALE: MALETTO PARI, RANDAZZO E BRONTE KO LO SPORTING VINCE

Negata la vittoria al Maletto da un arbitraggio scandaloso

Giornata che poteva essere decisiva in prima categoria, ma che invece è diventata transitoria a causa di rinvii per maltempo. Il Maletto giocava a Castiglione di Sicilia, contro il Solicchiata secondo in classifica e si è visto privare di una vittoria, cercata e meritata, da un arbitraggio scandaloso e che ha fortemente penalizzato la squadra del presidente Foti. Nulla togliendo al Solicchiata, squadra buona e coriacea, ma che è riuscita ad ottenere il pari solo con il Maletto in 9 per due espulsioni inventate dal Signor Salvo. Ma di questo potete leggere sotto. Il Maletto ha perso un po’ di terreno, ma rimane comunque in zona play off, a questo punto sarà decisivo il recupero di mercoledì a Maletto contro la Fiumefreddese ormai promossa. Il Randazzo capitola in casa contro la Cometa, e anche per loro sarà decisivo il recupero di mercoledi contro il Real Aci, L’Aci S. Filippo pareggia a Lineri, e Real S. Venerina e Real Paternò si dividono la posta. Intanto la Figc ha comunicato la radiazione del Calatabiano, e l’automatica assegnazione della vittoria e i tre punti, alle squadre che dovevano incontrarlo. In classifica la Fiumefreddese e ormai promossa, mentre Solicchiata e Aci S. Filippo seguono a 42 punti. Sale a 41 la Cometa Biancavilla, segue a 38 punti il Real Paternò, mentre il Real S. Venerina va a quota 37 punti, seguito dal Maletto a 36. In coda, cambia poco o nulla per il rinvio di due gare decisive. In terza categoria, la Maniacese non gioca e si vede assegnati i 3 punti a tavolino, mentre lo Sporting Maletto, con una bella prova, segna 4 reti all’Audax Poerio venuto a Maletto credendo di non giocare. Nel girone Ennese prima sconfitta per un Bronte rimaneggiato ed imbottito di giovani, ma ormai la promozione è al sicuro, ed è giusto dare spazio a chi durante l’anno ha giocato un po’ meno.  (NELLA FOTO MIGNECO CHE HA PARATO UN RIGORE)

SOLICCHIATA – MALETTO  2-2 Solicchiata: Vita, Lo Monaco, Musumeci, Raiti, Puglisi, Palumbo, Fassari, Mercia, Gullotto, Scandurra, Turnaturi. Maletto: Migneco, Spampinato, Capizzi S., Calà, Russo, Proietto, Merito, Caserta, Zerbo, Finocchiaro, Capizzi G. Arbitro: Salvo da Barcellona P.G. Reti: 23′ Capizzi G., 44′ Palumbo, 55′ Proietto, 76′ Scandurra.

Il Maletto scende sul bellissimo campo di Castiglione con la volontà di vincere, e ci sarebbe pure riuscito se non avesse trovato sulla sua strada un arbitro che non ha fatto altro che danneggiare gli ospiti dall’inizio alla fine. E’ vergognoso che la Figc invii un arbitro così inesperto e privo di imparzialità, ad arbitrare una gara decisiva per l’intera stagione di due squadre. Il sottoscritto mai ha scritto di queste situazioni, ma sinceramente in tre anni di partite viste, non negando che l’errore umano c’è sempre e che è normale sbagliare, non avevo mai visto un arbitro così scadente e insicuro nelle sue scelte.Difatti il Signor Salvo, ha  arbitrato in maniera pessima, danneggiano soprattutto il Maletto. Il Maletto parte bene e vince la gara soprattutto a centrocampo, le proposizioni in attacco sono molte, e la difesa del Solicchiata deve fare gli straordinari per arginare gli attacchi del Maletto. Al 10’minuto una palla in area del Solicchiata viene stoppata con la mano da Puglisi, rigore evidentissimo, ma l’arbitro pur essendo a due metri non concede nulla. Al 23’  Giuseppe Capizzi porta in vantaggio il Maletto, raccogliendo una palla in area ed insaccando. La partita continua con frequenti cambi di fronte, fino al 42’ quando Russo, anticipa nettamente in area prendendo la palla Scandurra. L’arbitro da 20 metri di distanza assegna un rigore al Solicchiata che non aveva neanche protestato. Dal dischetto tira Scandurra, ma Migneco con un bel guizzo para e nega il pari. Al 45’ Il Solicchiata perviene al pari, con un colpo di testa di Palumbo, solo in area e con la difesa del Maletto ferma per un evidente fuorigioco. Nell’esultanza, un giocatore del Solicchiata tira un pugno a Merito, che si innervosice protesta e viene espulso dall’arbitro. Il Maletto torna in campo in 10, ma gioca lo stesso, anzi al 51’ Proietto riceve la palla entra in area e realizza, portando gli ospiti in vantaggio. Il Solicchiata cerca la reazione, prende anche una traversa, ma non trova il gol, anzi il Maletto in contropiede diventa pericoloso, fino al 61’ quando l’arbitro ammonisce per proteste Finocchiaro, che era già ammonito, e lo espelle. Il Solicchiata si butta in avanti, cercando il pari, che arriva al 76’ con Scandurra, poi, con il Maletto in 9 cerca la vittoria, ma rischia la sconfitta. Difatti all’84’ Zerbo, entrato da poco, fugge da centrocampo e si invola tutto solo verso la porta avversria, Puglisi, già ammonito e ultimo uomo, lo atterra, e l’arbitro pur assegnando la punizione al Maletto, gli dà solo un giallo, ma che diventa fatale, quando l’arbitro si accorge che era già stato ammonito e lo deve espellere. Poi poco o nulla, per il Maletto un punto pesante, anche se ha molto da recriminare per l’arbitraggio, e per il Solicchiata un punto che potrebbe consolidare il secondo posto finale.

RANDAZZO – COMETA BIANCAVILLA  0-1 Randazzo: Dilettoso, Patti, Mascali, Raiti, Quattropani, Del Campo, Munforte, Franco (75′ La Piana), Caserta, Giarrizzo (75′ Mangiò), Batturi. Cometa Biancavilla: Garraffo, Castorina, Ponzo (46′ Pappalardo), Indelicato, Ventura, Sangiorgio, Indelicato F., Scolo, Pecorino, Veutro, Arena. Arbitro: Di Grazia di Acireale. Reti: 70′ Scola.

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULATI CLASSIFICA E MARCATORI

Lineri – Aci S. Filippo       1-1     30’ Venticinque (ASF) 32’ Insanguine (LM)

Randazzo – Cometa               0-1     70’ Scola

Solicchiata – Maletto            2-2 23’ Giu. Capizzi, 56’ Proietto (MAL) 45’ Palumbo, 76’ Scandurra (SOL)

Real S. Venerina – Real Paternò     1-1   27’ Di Perna (RP)  34’ Giuseppe Patanè (RSV)

Fiumefreddese- Calatabiano    3-0     A TAVOLINO

Atletico Pedara – Real Aci      RINVIATA

Valverde – Zafferana                RINVIATA

CLASSIFICA: Fiumefreddese* 66 punti; Solicchiata ed Aci S. Filippo 42 punti; Cometa Biancavilla 41 punti; Real Paternò 38 punti; Real S. Venerina 37 punti,  Maletto* 36 punti; Atletico Pedara* 33 punti;  Lineri Misterbianco 23 punti; Valverde* 20 punti; Giovani Zafferana* 18 punti; Randazzo* 17punti; Real Aci* 15 punti;   * UNA GARA IN MENO

MARCATORI:

19 RETI: Garozzo ( Fiumefreddese);

17 RETI: Scandurra (Solicchiata);

15 RETI: Papa (Aci San Filippo),

14 RETI: Giambra (Real Paternò);

13 RETI: Veutro (Cometa);

9 RETI: Messina (Real Paternò);  Turnaturi (Solicchiata);

7 RETI: G. Borzì (Atletico Pedara), Caserta (Maletto); Gerbino (S. Venerina); Cerra e Leotta (Fiumefreddese); Gullotta (Solicchiata); Patanè P.e Pistarà (Real S. Venerina);

6 RETI: Aliotta (Lineri Misterbianco);

5 RETI: Falsaperla e Coppola (Real Aci); Arrabito (Fiumefreddese), Cozza (Valverde); A. Moschetto (Atl. Pedara); Pecorino e Cunsolo (Real Paternò);

4 RETI: Papotto (Atletico Pedara); Caggeggi D. e Murabito (Real S. Venerina);  Romano (Randazzo), La Piana e Litteri (Fiumefreddese); Catania (Aci S. Filippo) Finocchiaro, Zerbo, Giuseppe Capizzi e Sangregorio (Maletto); Reitano (Valverde); Pulvirenti (Real Aci); Di Perna

( Real Paternò),

 

TERZA CATEGORIA CATANESE RISULTATI E CLASSIFICA

Campanarazzu – Misterbianco     4-3

Sporting Maletto – Audax Poerio    4-0

Real Piano Tavola  – San Biagio   1-0

Central Park – Maniacese   0-3     A TAVOLINO

CLASSIFICA: Maniacese 37; Atletico Belpassese 31; Atletico Misterbianco* e Real Piano Tavola** 30; Campanarazzu* 20; San Biagio*** 11 punti; Audax Poerio* 9; Sporting Maletto**, 7 punti; N. B.: * una gara in meno  ** Due gare in meno *** tre gare in meno;

SPORTING MALETTO  – AUDAX POERIO    4-0 Sporting Maletto: Favazza, Salvatore Russo, Bonina, Cuzzumbo, Parrinello, Antonino Schilirò, Gardani, Giuseppe Schilirò, Antonio Gugliuzzo, Bua, Saccullo. All. Puglisi Audax Poerio: Giuseppe Parisi, Florida, Mario Parisi, Michele Dottorello, Coci, Morabito, Ingrassia, Abate, Dentello. All. Stefano Dottorello Arbitro: Battiato Di Acireale Reti: 10′ Bua, 18′ Saccullo, 28′ Giuseppe Schilirò, 40′ Gardani Maletto. Finalmente lo Sporting Maletto ha giocato la sua partita in casa, dopo i due stop imposti dalla federazione per i debiti della società. Una partita intera i ragazzi di Puglisi però non sono riusciti a giocarla. Gli avversari, infatti, venuti forse a Maletto pensando di non dover giocare, si sono presentati in 9 e quando 2 di loro sono dovuti uscire per infortunio rimanendo in 7, l’arbitro, al 43′ del primo tempo, ha chiuso l’incontro. Fino a quel momento lo Sporting però era riuscito a segnare 4 volte senza subire reti, con gli avversari pericolosi solo su una punizione di Dentello che Favazza però ha ben neutralizzato. Al 10′ locali già in vantaggio con Bua ben lanciato da Gugliuzzo. Azione quasi fotocopia per il secondo gol di Saccullo, con lo Sporting che ha segnato un bel gol con Schilirò che ha trovato il corridoio giusto, saltato 2 giocatori, scambiato con Gugliuzzo e battuto il portiere in uscita. Al 32′ si è infortunato Floridia e l’Audax è rimasto in 8, permettendo a Giuseppe Schilirò di fare poker. Al 43′ si è infortunato anche Parisi e così l’arbitro ha decretato la fine della partita.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 15-03-2010

Luigi Saitta Staff www.bronte118.it/