CALCIO LOCALE: IL RANDAZZO BATTE IL BRONTE NEL DERBY, MALETTO KO, GOLEADA MANIACESE

Giornata di gol e cambiamenti in classifica nel girone E di Prima Categoria, a partire dal derby tra Randazzo e Bronte, vinto dai locali per 5-3, anche se con molte recriminazioni da parte degli ospiti. Mattatore della giornata Mirko Corrente, autore di ben 4 gol, ma anche Enzo Bruno ha giocato bene mettendo a segno 2 gol. Il Maletto cede in casa per 0-1 alla Cometa, una squadra sorniona, che bada a difendersi e a colpire in contropiede, che ha saputo sfruttare le occasioni avute, ben 5 vittorie sono giunte per 1-0 ( 3 con rigori), e solo una per 3-0 a tavolino. Nel primo tempo Bonfiglio ha avuto 2 palle gol clamorose, ma D’Amico portiere del Maletto, le ha parate. Nel secondo tempo due legni per il Maletto, e poi il rigore su Bonfiglio trasformato da Leocata. Con questa vittoria la Cometa raggiunge al primo posto il Santa Teresa, bloccato in casa dal Lineri che strappa un prezioso punto, e la Real Belpassese che vince in trasferta contro il Dacca. Dietro di loro il Randazzo, e poi il Furci tornato alla vittoria dopo diversi turni. Ammucchiata a centro classifica, e poi Inessa e Giardini in fondo alla classifica, con poco sopra Dacca e Lineri che cercano di tirarsi fuori dalla zona calda. Il Bronte ed il Maletto sono a metà, precisamente a tre punti sia dai play off, sia dai play out. In seconda categoria la Maniacese rifila un tennistico 6-0 al Novara, con poker di Scandurra e doppietta di Zerbo, con questa vittoria la Maniacese si conferma in piena zona play off. In terza categoria giornata di riposo per lo Sporting Maletto.

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI

Sporting Taormina – Furci       1-2    27’ Beccaria (FU), 32’ Pizzolo (ST), 48’ Burgio (FU);

Atletico Pedara – Inessa          4-1    32’ Candido (IN); 40’ e 57’ Di Benedetto, 67’ Bisicchia, 92’ Milici

Dacca – Real Belpassese         0-1    20’ Di Prima

Santa Teresa – Lineri               0-0

Maletto – Cometa                    0-1   82’ Leocata rigore

Giardini – Desport Gaggi          0-1   44’Villa

Randazzo – Bronte                   5-3  7’, 15’, 25’ e 45’ Corrente, 46’ Calà (RA), 42’ e 75’ Bruno, 64’ Imbrosciano

CLASSIFICA: Santa Teresa, Real Belpassese e Cometa 22 punti; Randazzo 19 punti; Furci 17 punti; Desport Gaggi ed Atletico Pedara 16 punti; Sporting Taormina, Maletto e Bronte 14 punti; Lineri 12 punti; Dacca 11 punti; Inessa 6 punti; Giardini 4 punti;

MARCATORI:

8  RETI: Gerbino (Dacca Aci S. Antonio); Beccaria (Furci);

7  RETI: Genna  e Bruno (Bronte)

5  RETI: Bua (Maletto); Corrente (Randazzo),

4  RETI: Frazzica (Santa Teresa); Schiera ( Sp. Taormina); Tola (Dacca), Imbrosciano (Bronte);

3  RETI: Schilirò (Bronte);  Villalba (Lineri); La Corte e Caminiti (Sporting Taormina), Caserta e Catania (Maletto); De Salvo ( Santa Teresa); Bonfiglio (Cometa); Guidi (Giardini); Bisicchia (Atl. Pedara);  Villa (Desport Gaggi); Di Prima (Real Belpassese);

 

RANDAZZO – CICLOPE BRONTE 5-3 RANDAZZO: Polito, Spartà, Patti, Calà, D’Amico, Pillera, Santoro, Cartella, Corrente, Vaccaro, Saitta; All. Petrullo Ciclope Bronte: Gangi, Capace, Saccullo (30′ Barbagallo), Incognito, Prestianni (56′ Longo), Basile (71′ Antonuzzo), Ciraldo, Genna, Schilirò, Imbrosciano, Bruno; Arbitro: Ferlito di Catania RETI: 7′, 15′, 25′, 45′ Corrente; 42′ e 75′ Bruno, 46′ Calà, 64′ Imbrosciano; Festa del gol tra Randazzo e Bronte, con gli ospiti che hanno reclamato molto sull’arbitraggio. Purtroppo il Bronte, trova uno strepitoso Corrente sulla sua strada, che già nel primo tempo riesce a realizzare 4 gol, con il quinto, messo a segno da Calà in pieno recupero. Per il Bronte, Bruno aveva accorciato al 42′. Nel secondo tempo, il Randazzo tira i remi in barca, ed il Bronte và a segno per 2 volte con Bruno e Imbrosciano, ma non riesce a colmare il grande distacco, ed il risultato finisce sul 5-3 per il Randazzo. Sugli spalti dell’Attilio Grimaldi, circa 150 tifosi, soprattutto locali, con un gruppetto guidato da Antonio Del Popolo che per tutta la partita ha incitato il Randazzo. Dalla prossima partita, il Randazzo potrà usufruire del nuovo acquisto Andrea Grasso, attaccanta proveniente da categorie superiori. Il Bronte ha invece fatto esordire il neo arrivo Barbagallo, proveniente dalla Due Torri squadra di Eccellenza.

MALETTO – COMETA   0-1

MALETTO: D’Amico, Carmeni Daniele, Arotaritei (46’ Saitta), Catania, Liuzzo, Sapia, Contarino, Cantarella, Finocchiaro, Gugliuzzo (92’ Tirendi), Spampinato (82’ Carmeni Luca), All. Tomaselli

COMETA: Petronio, Palermo (78’ Tomaselli) Di Blasi, Ciadamidaro, Spadaro, Asero, Mammano, Coco, Bonfiglio (90’ Pappalardo), Arena (81’ Malvuccio), Leocata, All. Fisichella;

Arbitro: Sig. Maccarrone di Acireale

RETE: 82’ Leocata su rigore

La Cometa coglie il massimo risultato col minimo sforzo. Anche se nel primo tempo Bonfiglio ha avuto sui piedi due ottime palle gol, clamorosamente fallite. Nella ripresa è venuto fuori il Maletto, che con Contarino e Cantarella ha colpito i legni della porta. Al 7’ Finocchiaro ci prova con un pallonetto, ma palla a lato. Al 28’ palla in area del Maletto per Bonfiglio tutto solo che tira a lato. Al 37’ ancora Bonfiglio si ritrova solo in area, tira a botta sicura, ma D’Amico respinge d’istinto. Un minuto dopo, ancora un’occasione per la Cometa, con un tiro che D’Amico para in tuffo. Al 45’ punizione per il Maletto, che applica uno schema che porta al tiro Carmeni, ma palla a lato. Nel secondo tempo, il Maletto viene schierato meglio, soprattutto riesce a trovare sbocchi sulle fasce, in campo anche il neo arrivato Saitta. Al 51’ fuga di Contarino che da destra tira, ma la palla si stampa sulla traversa. Al 63’ azione di Gugliuzzo che scambia con Cantarella, tiro di quest’ultimo che colpisce il palo. Al 79’ ancora Contarino da sinistra, tiro a terra ma Petronio blocca. Al minuto 82’ scontro in area fra D’Amico e Bonfiglio, l’arbitro fischia il rigore per la Cometa e decreta l’espulsione di D’Amico, sul dischetto si presenta Leocata che realizza battendo Carmeni. Il Maletto si butta in avanti, ma la Cometa non lascia spazi giocando in 11 nella propria metà campo, neanche i 7 minuti di recupero concessi dall’arbitro, permettono al Maletto di pareggiare.

 

SECONDA CATEGORIA GIRONE F RISULTATI E CLASSIFICA

Città di Gaggi – Alì Terme              2-1

Maniacese – Novara                      6-0

Robur – Russocalcio                      4-0

S. Alessio – S. Domenica Vitt.       1-1

S. Alfio – Letojanni                        4-1

Antillese – Calatabiano     rinviata all’8 dicembre

CLASSIFICA: Robur 22 punti; Città di Gaggi 18 punti; Russocalcio 17 punti; Maniacese 14 punti; Letojanni 13 punti; S. Alfio 12 punti; S. Alessio 10 punti; Alì Terme e Novara 9 punti; Calatabiano 7 punti; S. Domenica Vittoria 6 punti; Antillese 5 punti;

MANIACESE – NOVARA      6-0

MANIACESE: Jerri Cantali (81’ Davide Cantali), Melardi, Ciancio, Quattropani, Proietto, Mazza (76’ Riolo), Costanzo (56’ Palacino), Parasiliti,  Zerbo,  Destro, Scandurra); All. Conti;

NOVARA: Catanese, Rizzo (66’ Grasso), Truscello, Lombardo (25’ Rando), Salamone, Papa, Catalano, Ferrara, Gullo (86’ Alves), Chiofalo, Bonanno;

Arbitro: Finocchiaro di Acireale

RETI; 5’, 21’, 40’ e 71’ Scandurra; 10’ e 86’ Zerbo

Non c’è partita tra Maniacese e Novara, troppo forte l’attacco della squadra di casa composto da Destro, Scandurra, Zerbo, che sotto l’ottima regia di Parasiliti rifila una goleada al Novara. Già al 5’ Scandurra in gol dopo una torre di Zerbo, al 10’ è lo stesso Zerbo a insaccare di testa un cross di Destro, al 21’ palla filtrante in area per Scandurra che insacca. Al 40’ replay di Scandurra che realizza il suo terzo gol. Al 71’ azione in velocità della Maniacese, con Scandurra che si inserisce bene e realizza il poker personale. Prima della fine, c’è ancora il tempo di vedere Zerbo che ancora di testa, raccoglie l’ennesimo cross e insacca per il definitivo 6-0. Nonostante le tante assenze, la Maniacese porta a casa i tre punti che la proiettano nella zona alta della classifica.