CALCIO LOCALE: BRONTE RINATA GRAZIE AL CICLOPE; OK ANCHE NEI GIOVANI; I RECUPERI DI 1° E 2°

UNA MANIACESE RIMANEGGIATA CONQUISTA TRE IMPORTANTI PUNTI

C’era una volta il Bronte Calcio, c’è oggi il Ciclope Bronte. Una piccola realtà calcistica locale che si trova a essere prima nel suo girone di 2° Categoria dopo aver vinto il campionato di £° Categoria nella scorsa stagione. Quest’anno il passo del Ciclope Bronte è stato formidabile, 42 punti raccolti in 17 partite frutto di 13 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta. A 5 giornate dalla fine del torneo al Ciclope Bronte mancano 13 punti per raggiungere il sogno di una promozione diretta in 1° Categoria e così continuando non sarà difficile racimolarli. Il punto forte della squadra è certamente rappresentato dalla presenza di un gruppo motivato e dalla grande integrazione fra giovani e “vecchietti” della squadra. Infatti molti giovani di talento come Prestianni, Saccullo, Schilirò, Ciraldo, Antonuzzo e Genna, per fare solo alcuni nomi, giovani che sono venuti fuori dal vivaio brillantemente curato dallo stesso Riccardo Saitta oltre che dall’indimenticabile Gino Lazzaro, si sono integrati alla perfezione con i vecchietti come Arcodia, Imbrosciano, Bruno, Gangi e Giannattasio. Senza dimenticare anche che proprio loro, soprattutto i giovani, delusi dall’organizzazione di squadre di categoria superiore del circondario hanno preferito rimanere a Bronte senza un euro di rimborso per riportare agli onori che merita la squadra del proprio paese. La guida tecnica è affidata a un conoscitore del calcio locale Riccardo Saitta che per questa splendida avventura ha voluto al suo fianco una vecchia gloria del calcio brontese, un autentico mostro sacro di strategie calcistiche stiamo parlando di mister Alfredo Catania, oltre a Paolo Catania come preparatore dei portieri. Ma anche a livello amministrativo la squadra non presenta carenze con il ruolo del presidente Massimo Pafumi, del Ds Giuseppe Costanzo e del dirigente Alfredo Petronaci. Come detto, mancano 5 partite per arrivare all’ambito traguardo e certamente i ragazzi del Ciclope Bronte ci metteranno l’anima per raggiungere questo risultato. Benedetto Spanò Fonte “La Sicilia” del 24-02-2011

 ANCHE FRA I GIOVANI: BRONTE CHE SQUADRA.

Nel girone B Giovanissimi, domina la classifica il Bronte, che è in testa a punteggio pieno con 16 vittorie. Niente segreti, ma solo lavoro attento con una rosa anomala composta da 40 giocatori. «L’affluenza è cresciuta – afferma Riccardo Saitta, uno dei due tecnici della squadra (l’altro è Gino Lazzaro) – con la nuova struttura in modo esponenziale. Purtroppo, per questa stagione non siamo riusciti a iscrivere due squadre. Ma nella prossima certamente provvederemo a fare partecipare una seconda squadra nei Giovanissimi». Una rosa allargata, quindi, per un gruppo che cambia pelle ogni fine settimana con un solo problema, comune a diverse realtà. «Abbiamo un solo portiere – continua – che si chiama Andrea Marsala che è costretto agli straordinari perché deve giocare anche con gli Allievi. Stiamo provvedendo però perché negli Esordienti abbiamo ben sei estremi difensori».

Nunzio Currenti fonte “La Sicilia” del 23-02-2011

 

RECUPERO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE “E”

Atletico Pedara – San Pio X     3-1        52’ Patanè (SPX), 82’ e 83’ Borzì, 85’ D’Arrigo (AP)

LA NUOVA CLASSIFICA: Real S. Venerina 45 punti; San Pio X 42 punti; Lineri e Real Belpassese 38 punti; Cometa 31 punti;  Real Paternò 30 punti, Dacca 2000 e Giardini Naxos 29 punti; Atletico Pedara 27 punti; Desport Gaggi 25 punti; Maletto 24 punti; Valverde 22 punti; Real Aci 12 punti; S. Alessio 8 punti;

 

RECUPERO DI SECONDA CATEGORIA GIRONE “F”

S. DOMENICA VITTORIA – MANIACESE    1-2

S. DOMENICA VITTORIA: Sangani,  Losi (46’ Paratore),  Spartà, Giaquinta, Granata, Scirto, Bardino (53’ Mantineo), Salmeri, Scalisi, Landro, Dell’Erba; All. Mollica;

MANIACESE: Lo Presti, Melardi, Calanni (51’ Germanà), Costanzo, Rizzo, Salvà (80’ Riolo), Galati, Marino, Galbato, Fallico, Nicolosi; All. Conti;

ARBITRO: Pola di Acireale;

RETI: 23’ Galati, 31’ Giaquinta, 33’ Marino;

L a Maniacese, priva di Saitta, Conti, Parasiliti, Cono Genova e di Russo, conquista tre importanti punti in trasferta, che la rilanciano nella lotta per i play off. Partita difficile e giocata su di un terreno fangoso e scivoloso, e sotto una fitta nevicata. Il S. Domenica, cercava punti importanti per la salvezza, ma non riesce a prenderne. Già al 1’ minuto il S. Domenica si porta in avanti, Scalisi evita Lo Presti e tira a botta sicura, ma la palla si ferma in una pozzanghera sulla linea di porta. Al 12’ Nicolosi ci prova dal limite, ma Sangani devia in angolo. Al 23’ Galati su punizione porta gli ospiti in vantaggio. Al 31’ il S. Domenica pareggia con Giaquinta che di testa batte Lo Presti da calcio d’angolo. Neanche il tempo di festeggiare che la Maniacese si riporta in vantaggio. Azione in area del S. Domenica, si inserisce il baby Marino che insacca in diagonale. Nel secondo tempo, la musica non cambia, anche a causa del pessimo terreno non si riesce a giocare con palla spesso fuori, unica azione degna di nota è al 52’ quando Galbato si presenta da solo davanti al portiere, ma spara alto. Nel finale la squadra di Mollica cerca il pari, ma la difesa della Maniacese ben diretta da Costanzo respinge gli attacchi avversari e conquista tre importanti punti.

LA NUOVA CLASSIFICA: Bronte 42 punti; Robur 39 punti; Randazzo 32 punti; Città di Gaggi 28 punti; Maniacese 25 PUNTI, Sporting Taormina 22 punti; S. Alfio 21 punti; Letojanni 18 punti; Russo Sebastiano15 punti; Pisano S.M. Ammalati 14 punti; S. Domenica Vittoria 12 punti; Unione Cesarò San Teodoro 9 punti;