BRONTE: TENTA DI RUBARE NELL’ABITAZIONE DEI VICINI MA VIENE PRESO

0

Non riesce ad un ventiseienne di Bronte, un tentativo di furto in un’abitazione sita in via Isonzo, nello stesso Comune, a due passi dalla centrale via Messina. L’uomo, un vicino di casa, notata la mancanza dell’auto della famiglia residente, e convinto che in casa non ci fosse nessuno, poco dopo le 22, con l’aiuto del buio, si è introdotto nel cortile dei vicini, per forzare una veneziana ed entrare nell’abitazione per perpetrare il furto. Ma all’interno della casa, era presente la proprietaria, insieme ad un figlio minorenne, che con coraggio, ha subito chiesto l’intervento dei carabinieri, e nello stesso tempo è uscita fuori in strada gridando e cercando aiuto. Il ladro, scoperto, è stato prima bloccato da alcuni vicini prontamente accorsi, e poi arrestato da una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Bronte, in giro per il normale servizio di pattugliamento e prontamente intervenuta, coordinata dal Luogotenente Giuseppe Amendolia, che lo hanno colto in flagrante. Oggi il ventiseienne sarà trasferito in Tribunale e processato per direttissima. L’arrestato nella flagranza  è il 26enne Alfio Bonsignore del posto, poiché ritenuto responsabile di tentato furto. L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.  R.P.