BRONTE: SPRAR, INCONTRO E GIORNALINO PER INTEGRARE I RAGAZZI OSPITI

Un’altra bella pagina di integrazione a Bronte con i ragazzi ospiti dello Sprar. Si è svolto all’interno del Cine teatro comunale il convegno “Dallo sport alla cultura, dai diritti alla Libertà… Storie di un viaggio in Africa”, organizzato dalla Cooperativa Iride, dallo Sprar e dal Comune di Bronte. Presenti il sindaco Graziano Calanna, il dott. Rocco Sciacca, la dott. Maria Maugeri Saccà e le prof. Rita Vitaliti. Durante l’incontro, moderato dal giornalista Francesco Scollo, è stato presentato il primo corso di giornalismo sociale organizzato nello stesso Sprar di Bronte, coordinato dalla dottoressa Tiziana Tardo. I ragazzi hanno realizzato un giornalino scrivendo le loro esperienze di migranti che hanno lasciato le proprie terre dilaniate da guerre e violenze, nella speranza di trovare pace. “Questa – ha affermato il sindaco Calanna – è l’ennesima prova dell’integrazione che lo Sprar di Bronte riesce a rendere concreta con i suoi ospiti, sempre pronti a lavorare nel verde pubblico piuttosto che intervenire per mettere in sicurezza l’ex asilo Puccini vandalizzato. Frequentare poi non solo corsi di italiano, ma anche il corso di giornalismo significa stimolare analisi e critica, elementi utili per integrarsi”. Emozionante la lettura di un articolo di un ospite dello Sprar che ha raccontato la difficile vita in PAkistan per defendersi dai gruppi religiosi estremisti e violenti. Fonte “La Sicilia” del 19-12-2017