BRONTE: RICORDA IL BOMBARDAMENTO DEL 1943

0

La città di Bronte martedì 5 agosto ricorda il feroce bombardamento che dal 4 al 6 agosto del 1943 distrusse buon parte della cittadina, provocando numerose vittime. Nella consiliare del Comune, infatti, il sindaco sen. Pino Firrarello, alle ore 10, alla presenza di numeri superstiti che ricordano ancora con grande tristezza l’evento, ospiterà il giornalista Gaetano Sconzo che proprio in quei giorni si trovava a Bronte e può considerarsi un vero e proprio miracolato, per essere riuscito a salvare la vita. Il padre, capitano medico Giulio Sconzo, infatti, era in servizio presso l’ospedale militare di Bronte collocato all’interno del Real Collegio Capizzi, e si trovava insieme con la famiglia quando il Collegio fu bombardato. Tutti si salvarono uscendo vivi da sotto le macerie. Questo ed altri episodi saranno ricordati durante la cerimonia, cui parteciperanno storici ed autorità locali.   

L’Ufficio Stampa