BRONTE: PROTOCOLLO INFORMATICO

0

La Giunta municipale di Bronte, guidata dal sindaco, sen. Pino Firrarello, ha approvato il protocollo informatico, modificando da subito il sistema di registrazione degli atti e delle lettere che arrivano al Comune.“Il protocollo informatico afferma il sindaco – consentirà di migliorare il servizio, il dialogo fra i diversi uffici e semplificherà anche le procedure di archiviazione e ricerca dei dati. Si aggiunge così – continua – un tassello al processo di innovazione e modernizzazione che vogliamo far compiere a questo Comune per garantire ai cittadini e alle imprese trasparenza nelle procedure e accesso ai dati”. In pratica il nuovo servizio si esplica in 4 livelli. Il primo vede unificare in un unico protocollo tutti i vari registri in ingresso che fino ad oggi anno operato. Gestita da un software la registrazione dei documenti è, a prova di violazione indicando data, orario, operatore ed oggetto mai più modificabili. Niente più numero di protocollo manuale, inoltre, ma un moderno codice a barra. Il secondo livello vede l’istituzione del protocollo informatico in uscita direttamente dalle varie Aree operative del Comune e la terza l’archiviazione digitale in appositi hard disk degli atti ricevuti, con i cittadini che, attraverso una rete di password, potranno verificare lo stato delle proprie pratiche. VQuello più interessante è il quarto livello che permetterà presto di inviare via mail lettere e documenti, attraverso il sistema della firma digitale. Il primo ed il secondo livello sono già attivi, presto lo saranno il terzo ed il quarto, con la Giunta che ha individuato nel funzionario Francesca Ponzo la responsabile del nuovo servizio.

L’Ufficio Stampa