BRONTE: PROCLAMATO IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

0

A circa 15 giorni di distanza dal sindaco, anche il Consiglio comunale di Bronte è stato proclamato. Il Giudice Nunzio Trovato, presidente dell’Ufficio elettorale centrale, infatti, ha completato il difficile lavoro di controllo e verifica dei verbali, confermando il risultato elettorale sancito dall’Ufficio elettorale del Comune, coordinato dal dott. Nino Minio. La proclamazione degli eletti e la ripartizione dei seggi, stabilisce definitivamente la schiacciante vittoria della coalizione del riconfermato sindaco Pino Firrarello, che in Consiglio potrà contare su una maggioranza di 13 consiglieri su 20. “Il risultato elettorale è stato confermato, – ci dice il primo degli eletti Salvo Gullotta  (nella foto)- ma l’aspetto più interessante è che questa larga vittoria è stata frutto dell’impegno di una squadra di 80 persone che si sono strette attorno al progetto di Pino Firrarello. Fra queste – continua – tanti giovani che hanno fornito un valore aggiunto in termini di idee, risorse, freschezza ed entusiasmo,  di cui, statene certi, ci avvarremo per dare slancio all’azione amministrativa”. Poi il consigliere Gullotta spiega un po’ quali saranno gli obiettivi fin da subito per uno sviluppo che a Bronte, guarda anche la qualità della vita dei residenti e soprattutto il futuro dei giovani: “Il progetto di rilancio di questa città – infatti continua a spiegare il consigliere Gullotta – oltre al miglioramento dei servizi, ed alla nuova realizzazione di nuove opere pubbliche, intende dare tranquillità al paese, evitando i conflitti sociali, affinché Bronte sia una comunità unita e solidale che guardi al futuro con fiducia. Non permetteremo – conclude – che venga rubato il futuro ai nostri giovani”. Adesso entro 15 giorni deve essere convocato il nuovo Consiglio comunale. I consiglieri proclamati eletti sono: Salvatore Gullotta, Biagio Petralia, Maria De Luca, Angelica Prestianni, Giuseppe Di Mulo, Angelica Catania, Gino Prestianni, Carmelo Salvia, Thomas Cuzzumbo, Nunzio Saitta, Alfio Paparo, Giancarlo Luca, Nunzio Castiglione, Vincenzo Sanfilippo, Salvatore Proietto, Vittorio Triscari, Graziano Calanna, Aldo Catania, Salvino Luca ed Andrea Sgrò. Fra questi Melo Salvia, Nunzio Castiglione e Biagio Petraia sono stati nominati assessori e durante la prima seduta consiliare dovranno optare per una delle due cariche. Confermando la volontà di far parte della Giunta lascerebbero il posto in Consiglio ai primi dei non eletti Massimo Castiglione, Rosario Lanzafame e Daniele Scalisi.

L’Addetto stampa Gaetano Guidotto