BRONTE: PARTE UN COLPO, PERDE UN DITO, E VIENE DENUNCIATO

0

Giornata sfortunata per un nonnino di Bronte che ha perso un dito ed è stato pure denunciato dai Cc per detenzione illegale di arma da fuoco. Tutta colpa della sua vecchia pistola, una Beretta 7,65, costruita addirittura nel 1919, che l’anziano signore di 86 anni teneva in casa senza averla mai denunciata. Ogni tanto la prendeva per oliarla e pulirla, per poi riporla nuovamente nel cassetto. Ieri l’altro però l’uomo incautamente ha cominciato a toccarla senza accorgersi che era carica, e all’improvviso è partito un colpo che ha tranciato di netto il dito medio della mano sinistra. L’uomo è stato subito trasportato al Pronto soccorso di Bronte, dove i medici ci hanno messo poco a capire che il dito era saltato via per un colpo di arma da fuoco.  Avvertiti i carabinieri, come prassi impone, è stata fatta una perquisizione nell’abitazione dell’uomo, che non ha mai avuto problemi con la giustizia. Poi lo hanno denunciato.

Fonte “La Sicilia” del 11-11-2010