BRONTE, OSPIZIO MALTRATTAMENTI CHIESTO AL GUP PROSCIOGLIMENTO DEI 5 IMPUTATI

0

CATANIA. È stata rinviata al 18 gennaio prossimo l’udienza (Gup Giovanni Cariolo) del procedimento relativo all’inchiesta sui presunti maltrattamenti perpetrati ai danni di alcuni anziani ospiti dell’Istituto San Vincenzo dè Paoli – Padre Marcantonio di Bronte, noto come “l’ospizio dei vecchi”. Per maltrattamento e abbandono di incapaci la Procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio del sacerdote Luigi Minio, 87 anni presidente della fondazione (difeso dall’avvocato Carmelo Peluso) e di altri quattro dipendenti della struttura. Nell’udienza di ieri i difensori degli imputati hanno chiesto per tutti il non luogo a procedere. Al termine dell’udienza però la decisione del giudice è slittata con la fissazione di una nuova data (il 18 gennaio per l’appunto) a
causa di alcuni difetti di notifica alle parti offese. Agli atti dell’inchiesta, che è stata avviata dopo alcuni esposti-denuncia, sono
confluite le indagini dei carabinieri della compagnia di Randazzo e del Nas di Catania. OR. Prev. Fonte “La Sicilia” del 06-10-2017