BRONTE : OSPITE UNA SCOLARESCA DI PECS (UNGHERIA)

Una scolaresca ungherese ha potuto conoscere la storia, la cultura ed il buon pistacchio di Bronte grazie al Centro studi Nicola Spedalieri di Bronte, e al simbolico «ponte» che il presidente Graziano Calanna ha istituito con il Liceo «Elio Vittorini» di Lentini. L’istituto del siracusano, infatti, all’interno di un progetto comunitario ha ospitato una delegazione dell’Istituto «Kodàly Zoltan Gimnàzium» di Pècs in Ungheria, programmando una visita a Bronte. Così il coordinatore del Centro studi, Salvatore Basile, ha accompagnato i ragazzi fino a Bronte dove, in sintonia con l’assessore alle Politiche Scolastiche, Nunzio Calanna, sono stati accolti dal presidente Graziano Calanna e dall’assessore Maria De Luca che ha consegnato agli ospiti una targa che i ragazzi esporranno nella loro scuola in Ungheria. Poi tutti a visitare Bronte con particolarmente attenzione al Castello Nelson ed alla biblioteca del Real Collegio Capizzi.

L.S Fonte “La Sicilia” del 09-04-2009