BRONTE: NUOVE TELECAMERE DI VIDEO SORVEGLIANZA

Il Comune di Bronte investe in sicurezza urbana. La Giunta municipale, guidata dal sindaco, sen. Pino Firrarello, ha approvato un progetto redatto dall’Ufficio tecnico che vede istallare, fra le vie della laboriosa cittadina, altre 12 telecamere di video sorveglianza che si aggiungono a quelle istallate per il controllo del traffico veicolare nel 2007. Costo dei lavori 91 mila euro che saranno realizzati grazie a due congrui finanziamenti di 52 mila e 30 mila euro da parte dell’Assessorato regionale alla Famiglia. “Puntiamo a trasformare Bronte in una cittadina accogliente e dedita al turismo. – ci dice il sindaco sen. Pino Firrarello – Per questo dobbiamo aumentare i livelli di sicurezza urbana, mettendo a disposizione delle Forze dell’Ordine tutta la tecnologia necessaria per controllare al meglio la cittadina”. Il progetto prevede l’acquisto di 12 sofisticate telecamere all’infrarosso, in grado cioè di garantire una ottima visibilità anche di notte. Le telecamere saranno collegate ad una centrale di sorveglianza ed a 2 computer per gestire e registrare le immagini. Il progetto già include i costi di istallazione, manutenzione e del corso per gli addetti, e così, avendo la Giunta municipale stanziato anche la propria quota di circa 9000 euro, non è escluso che presto le nuove telecamere vengano istallate. Inoltre Firrarello ha dato mandato all’assessore alla Polizia municipale Luigi Putrino di effettuare uno studio per individuare i punti strategici dove collocarle, per poi sottoporre un ventaglio di soluzioni al vaglio della Polizia municipale e delle altre forze di polizia che operano a Bronte. “Ovviamente le vecchie telecamere già istallate – afferma Putrino – saranno collegate alla nuova rete di video sorveglianza. Ho già preannunciato il finanziamento del progetto ai vari comandanti delle forze dell’Ordine. Insieme a loro valuteremo la loro collocazione”.

L’Ufficio Stampa