BRONTE: NUNZIO SAITTA SCRIVE A “LA SICILIA” PER ELOGIARE LE SQUADRE DI BRONTE

0

«Il vero spirito sportivo delle squadre di Bronte»
Vorrei avvalermi dell’ospitalità di questa rubrica per segnalare e informare dello straordinario risultato messo a segno dall’U.S. Aquila Volley Bronte agli ultimi assoluti del Centro sportivo italiano di Chianciano. Infatti, i ragazzi guidati dal mister Cartillone hanno vinto il titolo di campioni d’Italia nella categoria top junior contro Modena. Complimenti a tutta la società per il prestigioso titolo conseguito. Questo riconoscimento si aggiunge a quello conquistato, il mese scorso, nel calcio nella categoria giovanissimi della A.s.d. Bronte, vincitori del titolo provinciale. Risultati possibili grazie all’impegno spontaneo di chi mette a primo posto la passione verso lo sport e la disponibilità del proprio tempo a favore dei giovani. Oggi, a Bronte, sono molte le associazioni che fanno sport anche cosiddetti minori e che portano il nome del nostro paese in giro per l’Italia. 
Un grazie quindi all’attenzione riservata allo sport locale da parte dell’amministrazione guidata dal sindaco, sen. Firrarello. Molte sono state le risorse investite dall’amministrazione comunale, da quattro anni a questa parte, per lo sport. Il rifacimento del campo sportivo con il fondo in erba sintetica rappresenta il massimo dell’impegno di questi anni perché è l’opera “più visibile”. Da sottolineare anche lo sforzo per garantire ogni anno i fondi per i contributi (mai abbastanza) alle associazioni sportive: un riconoscimento alle attività portate avanti dalle società con l’impegno e la disponibilità, ribadisco, dei “volontari dello sport” che sono indiscutibilmente la vera anima dei nostri gruppi sportivi. Dimostrare interesse verso lo sport, in particolare quello giovanile, vuol dire garantire opportunità contro il disagio ed essere consapevoli di quanto sia importante, soprattutto in una società complessa come la nostra, diffondere una coscienza sportiva che educhi ai giusti valori le future generazioni.

Nunzio Saitta fonte “La Sicilia” del 05-08-2009