BRONTE: META’ DEGLI AMBULANTI NON MONTANO LO STAND AL MERCATO

Come era stato ampiamente annunciato ieri il mercato settimanale di Bronte non è stato allestito nella tradizionale piazza Baden Powell del quartiere San Giuseppe, ma a Sciarotta, nella grande piazza dedicata a padre Saitta e via Pergolesi. Imponente la presenza della Polizia municipale, con il bus navetta, appositamente istituito per collegare la cittadina con la nuova area mercatale, che ha costantemente accompagnato gli avventori che, numerosi, hanno affollato incuriositi il nuovo sito.  Non tutto però è andato per il verso giusto. Di buon mattino circa il 50% degli ambulanti giunti sul posto hanno preferito non allestire la propria bancarella, ritenendo il posto assegnato non idoneo alle proprie esigenze. Di contro, diversi venditori, ed in particolare coloro che espongono alimentari, frutta e verdura, hanno regolarmente allestito il proprio banco, facendo anche discreti affari. A sentire gli stessi ambulanti l’afflusso delle persone è stato buono, ma troppi nutrono la preoccupazione che il sito assegnato sia meno battuto dalla clientela e che produca meno affari. Per questo, a fine giornata, intorno le 14 il sindaco Graziano Calanna in persona, ha voluto incontrare gli ambulanti e soprattutto coloro che hanno preferito non montare la propria bancarella. Presente anche, come anche durante la mattinata, il luogotenente Giuseppe Amendolia, comandante del Comando Stazione dei Carabinieri, “Ho ascoltato le loro perplessità – ha dichiarato a noi il Primo cittadino – alcune di queste derivano esclusivamente dai timori della novità, altri da difficoltà oggettive”. Da cià che è emerso non esiste una richiesta generale da parte degli ambulanti, ma ognuno è portatore di istanze diverse. La maggior parte considera il proprio posto meno visibile rispetto agli altri, come coloro che sono stati sistemati nella zona alta di via Pergolesi, considerata lontano dall’afflusso della gente. “E costoro penso abbiano ragione. – ha dichiarato il sindaco Graziano Calanna – Vedremo come trovare per loro una collocazione più idonea. Per il resto vedremo come assecondare le esigenze di tutti”.

RAGGIUNTO ACCORDO – “Registro con piacere – ha detto il sindaco – il gradimento da parte della gente. Su 10 persone cui ho chiesto solo una parte non si è espressa positivamente. Gli altri hanno apprezzato gli spazi, la facilità di accesso e di posteggio. Con gli ambulanti abbiamo raggiunto un accordo. Giovedì prossimo tutti allestiranno le bancarelle nei posti assegnati. Sarà per noi l’occasione per individuare le criticità. Poi interverremo cambiando il possibile”. Fonte “La Sicilia” del 12-05-2017