BRONTE, MALETTO, E RANDAZZO, INCENDI ED INCIDENTI

0

Giornata lunga e pesante per i Vigili del Fuoco di Maletto, diversi gli interventi svolti in zona, anche in collaborazione con altre Forze dello Stato, ma andiamo con ordine: il primo allarme è scattato la sera del 15 giugno intorno alle 23; un incendio scoppiato in prossimità di un capannone dell’area artigianale di Randazzo, ha destato l’attenzione di alcuni passanti, i quali, allarmati dalle alte fiamme, hanno prontamente avvisato i pompieri. Giunti sul posto, i pompieri spegnevano l’incendio, evitando che le fiamme si propagassero e potessero danneggiare il capannone. Poco dopo, un altro intervento è stato richiesto a Bronte in via Regina Margherita. Un’auto, è andata a sbattere contro un muro che delimita la strada, perdendo molto olio, un giovane che scendeva con lo scooter, è scivolato su quest’olio finendo sull’asfalto. Fortunatamente il giovane non ha riportato ferite, ma da buon cittadino, per evitare che ad altri accadesse la stessa sorte, ha subito chiamato i pompieri che hanno cosparso di solvente la strada. Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri di Bronte, ma nessuna traccia dell’auto. Nel pomeriggio del 16, un incendio ha invece interessato delle sterpaglie nei pressi di via Regina Margherita a Bronte( nella parte in basso). Anche qui è stato necessario l’intervento dei pompieri, che hanno subito spento le fiamme. Intorno alle 18,00 un altro incendio ha interessato la periferia di Maletto, arrivando a lambire alcune abitazioni della via Etna e di via Tenente Famà, l’immediato intervento di alcuni residenti e dei Vigili del Fuoco, ha impedito che le fiamme potessero arrecare danni alle case limitrofe. Dopo qualche ora, tutto è tornato alla normalità, grazie al lavoro dei pompieri, delle persone che li hanno aiutati, e dei Vigili Urbani di Maletto che hanno collaborato coi Vigili del Fuoco.

Lo.Sta.