BRONTE: LO SCIOPERO DEI NETTURBINI NON COINVOLGA BRONTE

0

“Bronte è in regola con i pagamenti all’Ato rifiuti Joniambiente, non capiamo perché lo sciopero dei netturbini proclamato dalla Cisl per il 18 debba coinvolgere la nostra Città”. A sostenerlo sono gli assessori di Bronte Maria De Luca e Luigi Putrino: “Comprendiamo le ragioni dei lavoratori che rischiano di non prendere lo stipendio. – afferma l’assessore De Luca – Ragioni che hanno spinto il Comune di Bronte, pur nelle generali difficoltà, a versare quanto dovuto. Adesso noi ci troviamo nella condizione di aver fatto il nostro dovere fino in fondo e, nonostante ciò, subire le conseguenze di uno sciopero che non meritiamo. Per questo rivolgo un appello alle organizzazioni sindacali, affinché, la protesta non coinvolga la mia città”. Poi l’assessore all’autoparco ed al bilancio Luigi Putrino, che ha partecipato a Giarre all’ultima assemblea dei sindaci, sul nuovo capitolato d’appalto dell’Ato precisa: “Ho ribadito nel corso della riunione la necessità di prevedere un servizio di base omogeneo per tutti, ed un serie di servizi da fornire ai Comuni che ne fanno richiesta. Inoltre ho chiesto che la Joniambiente acquisisca il parco veicoli del Comune già in suo possesso”.

L’Ufficio Stampa