BRONTE: LE SCUOLE A FAVORE DELLA LEGALITA’

0

Tutte le scuole superiori di Bronte grideranno forte il loro no verso ogni tipo di illegalità, mostrando solidarietà nei confronti dei compagni del Liceo scientifico ritenuti giustamente i primi ad aver subito i disagi dall’allagamento dell’istituto. Questo l’esito dell’incontro che l’assessore alla Polizia municipale di Bronte, Luigi Putrino, ha organizzato nell’ufficio del comandante della Polizia municipale, Salvatore Tirendi con i rappresentanti di istituto delle scuole superiori di Bronte, per discutere di legalità ed educazione stradale e finendo inevitabilmente per parlare di quanto accaduto allo Scientifico. All’incontro hanno partecipato Emanuele Calcagno del Liceo classico, Fausta Spinetta dello Scientifico, Giuliano Benvegna, Valeria Lupo, Noemi Spitaleri ed Antonio Straci dell’Itc, Francesco Bontempo dell’Ipsaa ed Emanuele Truscello dell’Ipsia. Dopo un vivace e costruttivo dibattito i ragazzi hanno deciso di utilizzare le rispettive assemblee di istituto di febbraio per affrontare il tema della cultura della legalità. Ma durante l’incontro i ragazzi hanno espresso nei confronti della compagna dello Scientifico Fausta Spinitta tutta la solidarietà possibile. Anche Chiara Destro del Liceo della comunicazione, impegnata in attività scolastiche, ha condiviso le scelte dei compagni degli altri istituti: “Ho invitato tutti i rappresentanti di istituto delle scuole superiori di Bronte –ha affermato l’assessore Putrino – per condividere eventuali iniziative sui temi della legalità e dell’educazione stradale. Già negli anni precedenti il nostro Corpo di polizia municipale ha tenuto corsi simili che a breve ricominceranno. Dal confronto con i vari rappresentanti mi ha gratificato il fatto che tutti i ragazzi hanno mostrato solidarietà alla collega Fausta dello Scientifici e deciso di dedicare una delle ordinarie assemblee di istituto alla legalità. Insieme a loro, inoltre, valuteremo la possibilità di organizzare delle manifestazioni come convegni e seminari su temi di attualità”.

L’Ufficio Stampa