BRONTE: LAVORI SULLA SP 87 LA CONSEGNA ENTRO GIUGNO; SCARCERATA ADA BIUSO

0

Lavori in corso sulla strada provinciale 87, che collega Bronte alla Ss 120. Ieri mattina sono stati consegnati alla ditta vincitrice dell’appalto, ovvero l’impresa Palazzolo di Montelepre, i lavori di rifacimento di un tratto della provinciale. Con meno di 70mila euro, infatti, si dovrà eliminare una doppia curva particolarmente stretta e pericolosa, teatro più volte di incidenti, sistemare o eventualmente sostituire le barriere di protezione e rifare l’asfalto. Verrà migliorato anche l’incrocio con una strada consortile a servizio di alcuni fondi e poderi. Da bando i lavori dovrebbero essere ultimati entro la fine di giugno, restituendo alla strada, percorsa ogni giorno da tantissimi automobilisti di Bronte e Maniace e soprattutto obbligatoriamente raggiunta dai tanti turisti che dall’area metropolitana si dirigono versi il Castello Nelson.  Alla cerimonia di consegna dei lavori hanno partecipato il vice sindaco del Comune di Bronte, Melo Salvia, l’ingegnere capo della Provincia, Giuseppe Galizia, il progettista e Rup dei lavori, geometra Luigi Catalano, l’Ing. Leonardo Musumeci coordinatore della sicurezza, ed il collaboratore contabile Alfio Barbagallo. A volere questi lavori, è stato il presidente Giuseppe Castiglione, che sta impegnando gli uffici della Provincia in numerosi rifacimenti di strade in tutto il territorio provinciale. “Dobbiamo ringraziare la Provincia – ha concluso l’assessore Salvia – per la sensibilità dimostrata. Ricordiamoci – conclude – che buona viabilità è sinonimo di sviluppo”.

Fonte” La Sicilia” del 05-04-2011

SCARCERATA ADA BIUSO

I giudici del Tribunale del Riesame di Catania (presidente Flavia Panzano), hanno disposto la remissione in libertà per Ada Biuso, consigliera comunale, la commercialista accusata di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai danni dell’Inps. Il suo avvocato Isabella Giuffrida, ha sostenuto come nel caso della Biuso (agli arresti domiciliari) non sussistessero particolari esigenze cautelari in ordine alla delle accuse. Il Tribunale ha accolto la tesi del difensore disponendo ieri la scarcerazione di Ada Biuso.

Fonte” La Sicilia” del 05-04-2011