BRONTE: L’ABBONAMENTO ALL’AUTOBUS PER REGALO

Trovano gli abbonamenti per gli autobus sotto l’albero di Natale per gli studenti pendolari di Bronte,. Il sindaco, Pino Firrarello, ha reperito i fondi necessari per pagare loro il quotidiano viaggio verso gli istituti superiori che non ci sono a Bronte. Una spesa di circa 52 mila euro utile a circa 120 studenti per raggiungere principalmente gli istituti alberghieri di Randazzo, Maniace e Biancavilla ed alcuni istituti professionali di Adrano. “Fino a 3 giorni fa – ha detto Firrarello agli stessi studenti invitati in Comune – non potevamo permetterci questa cifra per non rischiare di sforare il patto di stabilità. Ci sono tanti Comuni in Sicilia che rischiano il dissesto, ma Bronte non è fra questi perchè ha saputo attuare una saggia politica del risparmio”. “Adesso – continua – abbiamo ricevuto dallo Stato un finanziamento chiesto addirittura a settembre 2011. Appena avuto i soldi ho pensato a voi”. All’incontro con i ragazzi hanno partecipato con il sindaco il vice sindaco Melo Salvia, l’assessore alle politiche scolastiche Enzo Bonina, il presidente del Consiglio comunale Salvatore Gullotta ed i consiglieri Angelica Prestianni e Nunzio Saitta, con Firrarello che, ricordando la protesta degli studenti, ha ribadito: “Dovete capire che viviamo un momento difficile e non tutte le scelte sono possibili. Lo scorso anno questi costi li sosteneva la Regione. Oggi non più, ed il Comune ha già subito diversi tagli nei finanziamenti”. Infine Firrarello ha sottolineato che punterà ad allargare la già consistente offerta formativa a Bronte per evitare che così tanti studenti siano costretti a viaggiare.  L.S. Fonte “La Sicilia” del 23-12-2012

Un commento

  1. solamente minchiate,il sig. Sindaco è un pallonaro xchè prima promette e poi toglie.Subito dopo le vacanze Natalizie pensavo di risparmiare 53 euro dalla mia già tasca svuotata ed invece appena recatomi alla stazione fce di Bronte x rinnovare l’abbonamento mensile x mia figlia che freguenta un liceo fuori Bronte,dal bigliettatio della suddetta stazione mi sentivo dire che il (sig. Sindaco)non aveva ancora inviato nessuna autorizzazione a procedere,il fax è arrivato in un secondo tempo rinnegando quel tanto osannato regalo di natale x studenti e genitori.E con mia delusione e rammarico ho dovuto mettere di mia tasca quelle 53 euro,grazie sig. Sindaco e se tutti i babbo natale fossero come lei le nuove generazioni non sapranno mai dell’esistenza di questo caro omino che per secoli ha reso felici un pò tutti vecchi giovani e bambini.Auguri a tutti

I commenti sono chiusi