BRONTE: “LA RACCOLTA RIFIUTI SARA’ PERFEZIONATA”

Ottimizzare e migliorare la raccolta dei rifiuti per dare ai cittadini un servizio sempre migliore. E’ l’obiettivo sia del Comune di Bronte, sia della società Ato Joniambiente. Per questo l’assessore ai Servizi Ecologici, Biagio Petralia, ha effettuato un vertice operativo cui ha partecipato il presidente della Joniambiente, Francesco Rubbino, giunto a Bronte con il componente del Cda della società Ato, Antonello Caruso, ed il responsabile della raccolta differenziata, Nino Germanà. Con loro il direttore della Aimeri Ambiente, Alfio Agrifoglio, l’assessore al Commercio, Nunzio Castiglione e il consigliere comunale Nunzio Saitta.  “Siamo qui – ha affermato in apertura Petralia – con l’obiettivo comune di migliorare il servizio per rendere la cittadina più pulita. In particolare, bisogna curare maggiormente alcune zone del paese che consideriamo importanti, come l’ingresso sud che offre ai visitatori la villa comunale e l’inizio di viale Catania, che porta al centro. Inoltre, bisogna ottimizzare il servizio, soprattutto, nella centralissima via Umberto; il giovedì nella zona del mercato settimanale, dove tutti gli ambulanti devono avere il sacchetto in cui depositare i propri rifiuti, evitando di lasciarli sul posto”. “Il servizio di raccolta dei rifiuti – ha affermato il presidente Rubbino – va monitorato ogni giorno. Siamo disposti e, soprattutto, pronti ad assecondare le richieste, nell’ottica della naturale collaborazione che deve esserci fra Ato e Comuni”. L’incontro è servito anche a prendere decisioni sul conferimento dei rifiuti ingombranti da parte dei commercianti che ritirano i frigoriferi, le lavatrici e gli elettrodomestici vecchi dei clienti che comprano quelli nuovi e sull’orario della raccolta differenziata. Capita spesso, infatti, che i commercianti conferiscano i rifiuti dopo che passano gli operatori con il risultato che rimangono a lungo nei cassonetti. “Potremo variare l’orario di raccolta, – ha affermato Rubbino – spostandolo dalle prime ore del mattino al primissimo pomeriggio”. E l’idea è piaciuta agli assessori Petralia e Castiglione : “Riuniremo subito i commercianti – hanno aggiunto – comunicando le nuove disposizioni e permettendogli di adeguare le proprie abitudini”.

Fonte “La Sicilia” del 21-0-2010