BRONTE: LA GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO VERRA’ CELEBRATA DA OGGI A DOMANI

rifugiatiDue giorni ricchi di iniziative a Bronte per celebrare la “Giornata mondiale del rifugiato” ed il 65’ anniversario dell’adozione della Convenzione di Ginevra. Organizzato dagli Sprar con la collaborazione dei Comuni di Bronte, Calatabiano e Giarre e del Consorzio Sol Calatino, dalla cooperativa sociale “iride” e dall’associazione “Mylawyer”, domani sera alle ore 17.30, in piazza Spedalieri si svolgeranno i “Giochi senza frontiere”. Venerdì 24  la giornata clou. Alle 17.30 nell’Auditorium del Real Collegio Capizzi si terrà il convegno dal titolo “Comunità aperte e solidali, per un futuro condiviso”. Durante l’incontro, ospiti del sindaco di Bronte, Graziano Calanna, interverranno numerose autorità e professionisti nel settore e fra questi i primi cittadini di Calatabiano e Giarre. Poi alle 20.30 l’inaugurazione della mostra fotografica “Volti migranti” a cura dei beneficiari dello Sprar di Bronte. Infine alle 21.30 avrà luogo uno spettacolo musicale a piazza Cimbali. “I paesi che hanno ratificato la Convenzione di Ginevra sui rifugiati – afferma il sindaco Graziano Calanna – sono obbligati a proteggere quelli che si trovano sul loro territorio. Ma siamo in Europa ed è tutta l’Unione Europea che deve fronteggiare interamente il fenomeno. Tra i molti discorsi pronunciati in occasione della Giornata dei rifugiati, quello che colpisce di più è certamente il messaggio di Papa Francesco, che tutti dovrebbero leggere”. Fonte “La Sicilia” del 23-06-2016