BRONTE: IMU, PREVISTE PARTICOLARI AGEVOLAZIONI

Il Consiglio comunale, presieduto da Salvatore Gullotta, ha approvato all’unanimità il regolamento per l’applicazione dell’Imu, che prevede particolari agevolazioni. “Si tratta dell’imposta che sostituisce l’Ici – spiega l’assessore al Bilancio, Biagio Petralia – il cui gettito non va interamente al Comune, ma in gran parte allo Stato. Non a caso molti polemicamente la chiamano imposta statale propria. Noi avevamo già deliberato le aliquote Imu, aumentandole solo di un punto per sopperire ai tagli dello Stato e della Regione. Attraverso il regolamento, però, abbiamo fatto proprie tutte le agevolazioni che la legge permette, eliminando alcune iniquità. Fra queste – spiega Petralia – le case dei cittadini residenti all’estero o ricoverati in case di cura saranno considerate prime abitazioni con un grosso risparmio per i proprietari e i fabbricati delle aziende agricole di imprenditori a titolo principali, addirittura saranno esenti”. Agevolazioni anche per i possessori di abitazioni non utilizzate perché inagibili, che pagheranno la metà. Diversi consiglieri hanno definito il regolamento equo e per questo il Consiglio lo ha approvato all’unanimità.

Fonte “La Sicilia” del 02-11-2012