BRONTE: IL COMUNE RICORDA I REDUCI DELLA II GUERRA MONDIALE, SABATO CONFERENZA SU N. SPEDALIERI

Riconoscimenti e medaglie ai reduci della seconda guerra mondiale di Bronte. Li ha consegnati il comandante del Centro documentale di Catania, colonnello Giuseppe Fontana, per volere del sindaco di Bronte, Pino Firrarello. Così, alla presenza del presidente del Consiglio comunale, Salvatore Gullotta, e di numerosi consiglieri comunali, del capitano Salvatore Trovato e del primo maresciallo Angelo Lemmo dell’Esercito italiano, il colonnello Fontana ed il sindaco Firrarello hanno consegnato gli attestati e le medaglie. A ricevere i riconoscimenti sono stati Gaetano Carcione di 90 anni che ha personalmente ritirato i riconoscimenti, Alfio Catania di 93 anni, che non avendo potuto partecipare alla cerimonia ha delegato il figlio Biagio e Biagio Caruso venuto a mancare già da diversi anni. Per quest’ultimo ha ritirato i riconoscimenti la moglie Giuseppa Di Francesco.  “Ringrazio il sindaco Pino Firrarello e l’Amministrazione comunale – ha affermato il colonnello Fontana – per aver sollecitato la consegna dei riconoscimenti. Ascoltare la storia dai racconti dei nostri valorosi soldati è molto meglio che leggere una pagina di un libro di storia”. “I reduci – ha aggiunto il sindaco Firrarello ed il presidente Gullotta – per noi rappresentano una pietra miliare nella percorso storico italiano. A loro va tutto il nostro ringraziamento per aver contribuito a fare grande l’Italia”.

L. S. Fonte “La Sicilia” del 26-10-2012

BRONTE: DOMANI CONFERENZA SU NICOLA SPEDALIERI

Domani, sabato 27, alle ore 17,30, nella sala conferenze della pinacoteca «Nunzio Sciavarrello» di Bronte, un incontro sul tema: «Divagazioni su Nicola Spedalieri. L’illustre personaggio brontese visto con gli occhi di un giudice moderno». Relatore sarà il dott. Pietro Martello, magistrato, presidente del Tribunale del Lavoro di Milano. Presenterà il dott. Aldo Russo, presidente del Circolo di Cultura Enrico Cimbali di Bronte.

Fonte “La Sicilia” del 26-10-2012