BRONTE: I VVF RECUPERANO DUE CUCCIOLI

0

Intervento “particolare” per i Vigili del Fuoco di Maletto, difatti stasera verso le 17, una telefonata di un passante, li avvisava che in un pozzetto di raccolta delle acque sulla strada Consorziale ESA, che da Bronte in Via Brodolini porta a Maletto (la strada del traforo) erano caduti due cagnolini, sicuramente dispersi. Dopo aver provato, il passante riusciva a tirarne fuori uno, ma non riusciva a tirare l’altro, e così richiedeva l’intervento dei Vigili del Fuoco di Maletto.Giunti sul posto, i pompieri tramite una scala e delle corde, si calavano nel pozzetto, recuperando il cucciolo che tremava dal freddo ed era accucciato in mezzo a dei copertoni, ed a dei rifiuti che erano nel pozzetto. Dopo averlo tratto in salvo, assieme all’altro cucciolo venivano consegnati ad una pattuglia della Polizia Municipale di Bronte, che nel frattempo, dopo essere stata avvisata, si era portata sul posto.  

DA LA SICILIA DEL 10-10-2008

Sarebbero sicuramente morti se un passante prima ed i Vigili del fuoco di Maletto poi, non li avessero tirati fuori da quella buca. Due cuccioli meticci, forse alla ricerca di cibo, sono caduti dentro un pozzetto della raccolta delle acque sulla strada consorziale dell’Esa, che da Bronte conduce a Maletto. Un passante ha sentito il loro disperato mugolio ed ha tentato di tirarli fuori. La buca era profonda, ma nonostante ciò l’uomo un cagnetto riuscito a metterlo in salvo, l’altro però di uscire non ne voleva proprio sapere spaventato ed infreddolito. Così l’uomo ha chiamato i Vigili del Fuoco che con l’ausilio di una scala e delle corde si sono calati dentro il pozzetto, recuperando il cucciolo che nel frattempo di era nascosto dietro dei copertoni. I due cuccioli sono stati dissetati e consegnati ai Vigili Urbani di Bronte che tenteranno di rintracciare il proprietario.