BRONTE: ESPOSTE LE TAVOLE DEL PRG

0

Dopo essere state adottate dal Consiglio comunale, le tavole del Prg di Bronte sono state affisse nella sala consigliare “Nicola Spedalieri” per essere visionate dai cittadini che, interessati, da ieri alla spicciolata sono giunti per conoscere le destinazioni delle varie zone della cittadina. Il consigliere comunale Biagio Petralia, infatti, nella qualità di “consigliere anziano”, ha firmato le delibere e le mappe alla presenza del presidente Gino Prestianni, del dirigente dell’Ufficio tecnico Ing. Salvatore Caudullo e del direttore generale dei Comune Michelangelo Lo Monaco, dando avvio ad un iter che, dopo la pubblicazione sulla gazzetta ufficiale, permetterà ai cittadini di presentare le eventuali osservazioni. “Adesso – afferma Petralia – i brontesi interessati possono prendere visione delle tavole che descrivono il Prg appena adottato, nel rispetto degli obiettivi che questa amministrazione si era prefissata nel 2005, e che fa fare alla nostra cittadina un ulteriore passo in avanti verso l’auspicato sviluppo economico e sociale. Tutte le aziende legate al settore edile ed il complesso indotto che attorno ad esso ruota ne trarranno benefici. Questo Prg – aggiunge – oltre a permettere a tanti cittadini di poter realizzare la propria abitazione prevede un ventaglio di opere pubbliche che le prossime amministrazione potranno realizzare. Certo – conclude – essendo un Prg vecchio di 20 anni va aggiornato dal prossimo Consiglio”. Le tavole rimarranno esposte complessivamente per 30 giorni, mentre le eventuali osservazioni saranno esaminate dal progettista, arch. Armando Pizzo, dallo stesso Consiglio e dall’Assessorato regionale prima dell’approvazione. “Questo elaborato tecnico – aggiunge l’assessore al lavori Pubblici, Pippo Pecorino, che ha seguito passo passo l’intero iter – mette ordine a tutti i cambiamenti urbanistici effettuati negli ultimi anni, quando la crescita del paese era regolata da un Programma di fabbricazione che ben 31 anni fece adottare proprio l’attuale sindaco Pino Firrarello che oggi ha raggiunto un ulteriore obiettivo nel programma di crescita della comunità”.

L’Addetto stampa Gaetano Guidotto