BRONTE E RANDAZZO: 2 INCENDI NELLA NOTTE; BRONTE: STASERA PROCESSIONE DELLA MADONNA

Due incendi nella notte fra giovedì e venerdì hanno impegnato non poco i Vigili del fuoco volontari di Maletto e le squadre antincendio della Forestale. Il primo è scoppiato dopo le 22 a Randazzo, in contrada Flascio, in una zona nei pressi della Ss 120. Il rapido intervento ha limitato i danni e, alla fine, in fumo sono andati più o meno 1000 mq di terreno dominato dalle sterpaglie. Preoccupazione a Bronte, invece, in contrada Pomaro nei pressi della periferia dell’abitato, dove durante la notte un incendio di sterpaglie ha preoccupato alcuni residenti che hanno chiamato i carabinieri, giunti sul posto assieme ai Vigili del fuoco. I soccorritori dopo alcune ore di lavoro hanno impedito che le fiamme si avvicinassero alle case. Quasi mezzo ettaro il terreno bruciato. Entrambi i roghi hanno origine dolosa.

BRONTE. Stasera la processione della Madonna C’è attesa per la processione della Madonna Annunziata. Oggi alle 18 dal quartiere Borgonuovo, la statua della Madonna, trainata da due possenti buoi, farà ingresso nella cittadina. Poi all’arrivo in via Umberto, sotto l'”arco trionfale”, padre Nino Longhitano rivolgerà la preghiera, con il sindaco Pino Firrarello che donerà alla Madonna le chiavi d’oro della città, mentre il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione offrirà un omaggio floreale. Sono due le leggende che narrano l’arrivo della statua della Madonna Annunziata a Bronte. La prima racconta che la statua fu scambiata da alcuni pastori brontesi con alcuni pirati greci. L’altra narra che la nave che trasportava la statua solcando le onde dello Jonio naufragò e fu raccolta da alcuni pirati saraceni che la scambiarono con i prodotti fatti col latte del gregge di alcuni pastori brontesi.

Fonte “La Sicilia” del 01-08-2009