BRONTE: DOPO TRE ANNI DI PAUSA LA CITTA’ TORNA A FESTEGGIARE LA PATRONA

Sono già iniziati i festeggiamenti della Madonna Annunziata, patrona della città di Bronte. A tre anni di distanza dall’ultima festa, il rettore del Santuario dell’Annunziata, vicario foraneo, sac. Antonino Longhitano ed il sindaco Pino Firrarello, hanno allestito un fitto programma di manifestazioni. Già sabato scorso, dopo la mattutina celebrazione eucaristica, presieduta dall’arciprete Vincenzo Saitta, parroco della chiesa Madre, alle 20 si è svolta la tradizionale discesa della statua della Madonna lungo il ponte scorrevole. Poi la messa officiata da padre Longhitano. I festeggiamenti riprenderanno domani con le sante Messe alle 7.30 e alle 19 e poi con il trasferimento durante la notte della statua della Madonna a Borgonuovo per preparare il trionfale ingresso in paese, previsto per sabato sera dopo le 18, quando il sindaco Pino Firrarello consegnerà alla Vergine la chiave d’oro della città sotto l’arco trionfale posto in via Umberto ed il presidente della Provincia di Catania, Giuseppe Castiglione un omaggio floreale. Le celebrazioni continueranno fino a domenica 9 agosto con la tradizionale “volata dell’Angelo” in piazza Spedalieri.”Una festa bellissima e particolarmente sentita dalla religiosissima Bronte – afferma – il sindaco, Pino Firrarello – la devozione dei brontesi verso Maria Ss Annunziata affonda le proprie radici nella storia”.

Fonte “La Sicilia” del 30-07-2009