BRONTE: DOPO IL TERREMOTO NESSUN DANNO ECCESSIVO ALLE SCUOLE,JONIAMBIENTE DISTRIBUISCE IL CALENDARIO

DOPO IL TERREMOTO TUTTI GLI ISTITUTI SCOLASTICI COMUNALI SONO AGIBILI

Finite le vacanze di Natale, nelle scuole di Bronte si tornerà regolarmente in classe. I danni provocati dal terremoto del 19 dicembre scorso non hanno compromesso la sicurezza statica degli istituti comunali. Questo l’esito del lavoro della task force voluta dal sindaco Pino Firrarello e dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Nunzio Calanna, che insieme con l’ing. Salvatore Caudullo, capo dell’ufficio tecnico, ha effettuato numerosi sopralluoghi per verificare l’idoneità statica degli istituti. “Dopo lo sciame sismico – ha affermato il vice sindaco Nunzio Calanna – abbiamo effettuato dei sopralluoghi per verificare la solidità degli edifici. Le prove effettuate dai tecnici hanno sancito che tutte le scuole comunali hanno retto bene alle scosse e possono tranquillamente ospitare scolari e studenti al rientro dalle vacanze di Natale. Le micro lesioni che sono state segnalate dal personale docente – continua – non riguardano le strutture portanti degli edifici, che sono perfettamente agibili. Comunque – conclude il vice sindaco – in quegli istituti dove è apparsa qualche crepa o è caduto un pezzo di contro soffitto abbiamo già o stiamo provvedendo ad effettuare i necessari lavori di manutenzione”. Calanna si riferisce alla crepa segnalata in un muro d’ambito al secondo piano della scuola elementare Spedalieri, al pezzo di contro soffitto venuto giù al plesso Mazzini e già sistemato dai tecnici del Comune ed alla crepa apparsa in un muro perimetrale del plesso Marconi. “Ancora una volta – ha aggiunto l’ing. Salvatore Caudullo – abbiamo avuto prova della solidità dei nostri istituti, compreso quelli più vecchi costruiti in muratura”.   

Ufficio Stampa Comune di Bronte

IN DISTRIBUZIONE IL CALENDARIO DELL’ATO JONIAMBIENTE

Un calendario realizzato con materiali riciclati che guarda alle esigenze degli utenti dei 14 Comuni annotando, territorio per territorio, i giorni della settimana destinati alla raccolta differenziata (suddivisi per tipologia di prodotto) e offrendo risposte a tante domande sul ritiro dei materiali differenziati o su quali sono i prodotti da differenziare. Ad aver realizzato questo calendario è l’Ato Joniambiente che, proprio in questi giorni, lo distribuirà ai cittadini che ne faranno richiesta. Gli utenti dei 14 Comuni potranno contattare la società per richiedere il calendario illustrativo, attraverso facebook o collegandosi al nuovo sito www.atoct1.it o attraverso il numero verde dell’Ato: 800 911 303. Allo stesso numero – ricorda il presidente del CdA, Francesco Rubbino – è possibile telefonare per richiedere il ritiro gratuito e a domicilio dei rifiuti ingombranti. Per ogni pagina del calendario vengono attenzionati dei territori comunali con sezioni dedicate a curiosità sulla raccolta differenziata. Per esempio: sapevate che la plastica monouso (posate, piatti e bicchieri in plastica monouso ecc.) non rientra tra i rifiuti da differenziare?

Ufficio Stampa Joniambiente