BRONTE: DAL TURISMO LE RISORSE PER LO SVILUPPO”

aldo moro“Il turismo, assieme all’agricoltura, alla cultura ed alle Città intelligenti per rilanciare l’economia in Sicilia”. A sostenerlo è l’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, Anthony Barbagallo in visita ufficiale al Comune di Bronte. Ad accoglierlo il sindaco Graziano Calanna ed il presidente del Consiglio comunale, Nino Galati, assieme alla società civile brontese, alle forze dell’ordine ed ai sindaci del territorio. “Accogliamo – ha affermato il sindaco in apertura – l’assessore con cui abbiamo già individuato alcuni percorsi da seguire per sviluppare il turismo in un territorio chiaramente vocato”. “Qui mi sento a casa – ha affermato l’assessore Barbagallo durante il suo intervento – Vengo con due buone notizie. Con un milione e 800 mila euro abbiamo finanziato l’adeguamento del Polo sportivo di Bronte, mentre abbiamo finanziato la ristrutturazione del campo di calcio di Maniace. Per gli altri Comuni che chiedono impianti sportivi credo ci sia spazio per intervenire. Da qualche anno ormai lo sviluppo in Sicilia è legato a quattro direttrici: turismo, agricoltura, beni culturali e città intelligenti. E non a caso negli ultimi 2 anni l’economia legata al turismo è cresciuta e vi sono circa 2000 nuovi giovani imprenditori agricoli. Basta però con i campanili, il calendario degli eventi deve essere uno”. Poi l’inaugurazione del nuovo ufficio turistico nel Palazzo Virzì, che favorisce la fruizione turistica anche grazie ad associazioni come la Pro loco, Cai, Siciliantica, Giacche Verdi e Etna e dintorni e della nuova piazza Aldo Moro “il cui finanziamento – ha affermato in conclusione il sindaco Graziano Calanna – era andato perduto e l’assessore Barbagallo lo ha recuperato”. Fonte “La Sicilia” del 09-06-2016