BRONTE: CONVENZIONE COMUNE-ASL PER I PARCHEGGI IN OSPEDALE

Stop alla sosta selvaggia all’interno dell’area ospedaliera del Castiglione Prestianni di Bronte. Attraverso un’apposita convenzione con l’Asl, il Comune di Bronte, infatti, ha ottenuto in concessione per un anno la gestione del parcheggio antistante l’ospedale, permettendo finalmente a tutte le Forze dell’ordine di intervenire per regolare il transito e la sosta dei veicoli, ed eventualmente anche elevare contravvenzioni agli automobilisti che non rispettano la segnaletica. “Un provvedimento indispensabile – afferma l’assessore alla Polizia municipale, Luigi Putrino – per risolvere un problema che in verità si trascina da tempo. Spesso, infatti, dall’ospedale giungono segnalazioni al Corpo di Polizia municipale di auto in sosta che ostacolano anche il transito delle ambulanze. Senza considerare che quasi mai i portatori di handicap riescono a trovare posto. Adesso, attraverso questo protocollo d’intesa – continua Putrino – i posteggi saranno delimitati in maniera chiara dai tecnici delle amministrazioni ospedaliera e comunale. Eccetto – prosegue – una zona riservata alla direzione ospedaliera, il resto dei posteggi saranno tutti i pagamento. Ovviamente – conclude l’assessore Putrino – per impedire l’occupazione permanente del posteggio si potrà sostare per non più di 2 ore”. E così nei giorni scorsi l’assessore ha effettuato un sopralluogo insieme con il comandante della Polizia municipale, Salvatore Tirenti, cui hanno partecipato pure il direttore sanitario dell’ospedale, Marinella Ienna, il dott. Renato Passalaqua e la dottoressa Rosetta Schilirò. Il nosocomio di Bronte è al servizio di un vasto territorio compreso tra Randazzo da una parte ed i paesi del messinese come Cesarò dall’altra. E normale quindi che già alle 8 e 30 del mattino, sia la strada di ingresso che lo spiazzo di fronte il Pronto soccorso, si riempiano di auto. “Abbiamo voluto con forza questo protocollo – afferma il sindaco di Bronte, Pino Firrarello – perché non è possibile che ogni giorno le auto affollino l’accesso dell’ospedale fino al Pronto soccorso. Faremo il possibile affinché soprattutto dopo la fine dei lavori di ristrutturazione, la gente arrivi in ospedale con la certezza di trovare un posteggio ordinato ed un posto libero per posteggiare la propria auto in serenità”.

L’Ufficio Stampa Associazione dei Comuni