BRONTE: CERCA LAVORO AL COMUNE E VA IN ESCANDESCENZE

Un disoccupato di Bronte ieri mattina si è recato in Comune per chiedere all’amministrazione comunale di essere aiutato. L’uomo è stato ricevuto dal vicesindaco Melo Salvia, che ha ascoltato a lungo le sue richieste, principalmente mirate a ottenere un posto di lavoro. Quando, però, il cittadino disoccupato ha capito che l’assessore non poteva aiutarlo, è andato in escandescenze e si è reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine. “Si è trattato – dice Salvia – di una situazione incresciosa derivante da un dramma personale che, al di là di tutto, è giusto rispettare.  Sono sempre di più i cittadini che in Comune ci chiedono lavoro, segno evidente della grave crisi occupazionale. Questa amministrazione sta compiendo tutti gli sforzi possibili per attutire ildisagio nella massima legalità. Ci auguriamo che episodi come questo non debbano più accadere in questo Comune.

Fonte “La Sicilia” del 16-03-2011