BRONTE APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2010, IL SINDACO RICEVE AL COMUNE LA BANDA S. BIAGIO

Il Comune di Bronte conquista un altro record. E’ fra i primi, se non il primo fra quelli superiori a 15 mila abitanti ad aver approvato il bilancio di previsione 2010 entro la fine dell’anno scorso. “E’ stato uno sforzo enorme – ci dice il sindaco Pino Firrarello – espletare tutti gli atti necessari per permettere alla Giunta di approvarlo il 31 dicembre. C’è grande difficoltà ad amministrare finanziariamente i Comuni anche a causa delle decurtazione dei trasferimenti da parte della Regione siciliana, che rischia di mandare in dissesto gli Enti locali, con gravi ripercussioni sulla qualità dei servizi che questi erogano a favore dei cittadini. Pensate che su 960 milioni di euro destinati ai Comuni, alla fine ne sono stati distribuiti appena oltre 600. E’  il caso che i deputati regionali controllino”. “Quello approvato è un bilancio reale – afferma l’assessore Luigi Putrino – che assicura i servizi senza aumentare le tasse per i cittadini. Siamo, infatti, riusciti a garantire il 25% delle spese della raccolta dei rifiuti, la compartecipazione per il mantenimento dei contrattisti e tenere alto il livello della spesa sociale a favore dei soggetti svantaggiati e degli studenti. Tutto – continua – rispettando il patto di stabilità in un elaborato contabile che, per la prima volta nella storia di Bronte da quando è in vigore il nuovo testo unico sugli enti locali, è stato approvato entro la fine dell’anno”. Rispettando il patto di stabilità il Comune ha scongiurato le sanzioni previste che, fra le altre cose, avrebbero provocato una diminuzione dei trasferimenti ordinari anche di 400 mila euro. Adesso la parola passa ai revisori dei conti, alla commissione competente e poi al Consiglio comunale.

IL SINDACO HA RICEVUTO IN COMUNE LA BANDA MUNICIPALE

Dopo il bellissimo concerto di fine anno, il sindaco di Bronte, Pino Firrarello, ha ricevuto nella sala consiliare Spedalieri, i componenti del Corpo bandisitico San Biagio di Bronte. All’incontro hanno partecipato anche il presidente del Cda della banda Nunzio Spitaleri ed il maestro Alessandro Sapienza. Il Sindaco, insieme con l’assessore Alfredo Pinzone, si è complimentato per il bellissimo concerto, chiedendo ai più giovani musicisti le loro ambizioni ed aspirazioni: “La Città – ha affermato il primo cittadino – è fiera di voi. Rappresentate un valore aggiunto che può ancora di più essere valorizzato”. Per Firrarello, infatti, la banda oltre ai tradizionali servizi garantiti durante le processioni ed i concerti da palco come quello di fine anno, può essere utilizzata in occasione di manifestazioni culturali. Il complesso bandistico “San Biagio” della città di Bronte fin dalla sua fondazione è protagonista di numerose attività. Fra queste la scuola di musica gratuita rivolta a tutti i ragazzi da 10 anni in su desiderosi di suonare uno strumento musicale.

L’Ufficio Stampa