RANDAZZO: LA POLSTRADA INCONTRA GLI SUDENTI; BALCONI PERICOLANTI, INTERVENTI DEI VVF

Non solo norme sul codice della strada, ma anche un’attenta lezione sui rischi che i giovani incorrono collegandosi a Internet. Tutto questo è stato l’incontro organizzato dalla Media “De Amicis” di Randazzo, per volere del dirigente scolastico, prof. Mancuso e dalla professoressa Tripoli, con la Polizia stradale di Randazzo, coordinata dall’ispettore capo Santino Mangiò, che ormai da anni fa conoscere nelle scuole le norme basilari del codice della strada. A relazionare sono stati il sovrintendente capo Salvatore Panebianco e l’assistente Antonio Salanitri. Gli argomenti trattati sono stati tanti, a cominciare dai compiti e dalle mansioni della Polstrada, dall’uso del casco protettivo, fino ai requisiti per la guida delle minicar. In maniera particolare è stato spiegata l’importanza di indossare le cinture di sicurezza durante la guida e le norme sulla guida dei ciclomotori. Particolare curiosità ha suscitato il funzionamento del telelaser che individua chi supera i limiti di velocità.
Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 08-06-2011

VIGILI DEL FUOCO, INTERVENTO PER BALCONI PERICOLANTI

I vigili del fuoco di Randazzo sono intervenuti per mettere in sicurezza il solaio di un vecchio balcone che stava crollando e si sono accorti che di cornicioni di balconi pericolanti nella stessa via ce n’erano addirittura 4. La via è l’antica via Marconi, in pieno centro storico. Quando i pompieri, coordinati dal caposquadra Franco Salanitri, sono arrivati per effettuare l’intervento, i vicini li hanno avvertiti dai vicini che anche altri balconi erano a rischio. Così i vigili del fuoco hanno abbattuto le parti considerate pericolanti. Anche un vecchio muro in pietra lavica particolarmente traballante è stato sistemato. Sono intervenute anche la Protezione civile comunale e la polizia municipale.

Gaetano Guidotto Fonte “La Sicilia” del 07-06-2011