BRONTE: IL GRUPPO “CENTRISTI PER BRONTE” HA ABBANDONATO LA MAGGIORANZA”

Frattura all’interno della maggioranza che sorregge l’Amministrazione comunale di Bronte guidata dal sindaco Calanna. Il gruppo consiliare “Centristi per Bronte”, costituito dai consiglieri Angelica Catania e Giuseppe Di Mulo, si è dichiarato indipendente: “I programmi, la proposta, gli ideali politici che si erano prefissati hanno perso consistenza – ha affermato il consigliere Catania – quanto abbiamo detto in questi anni non è stato apprezzato. Non riusciamo a condividere la linea messa in atto dall’attuale Amministrazione che crea soltanto confusione e mancanza di punti di riferimento certi”. Poi i consiglieri Catania e Di Mulo nella nota hanno elencato quelli che definiscono “problemi fondamentali”, ovvero: 1) l’arrivo dei migranti a Bronte; 2) il contesto creatosi in merito alla zona artigianale; 3) alcuni progetti di finanza relativamente all’area cimiteriale; 4) il riordino delle aree e degli uffici del Comune; 5) la mancata azione di recupero dei residui attivi in corso e prescritti; 6) l’assenza assoluta di progettualità e sviluppo per il futuro”. Lapidario il sindaco Graziano Calanna nella replica: “Auguro loro buona fortuna, quel che a me interessa è realizzare il programma elettorale proposto alla città. Alla fine, quando dovremo tutti rendicontare, mostrerò quanto realizzato e loro spiegheranno perchè, ad un certo punto, sono andati via”. Fonte “La Sicilia” del 28-05-2017