BRONTE: CAPRA SUL TETTO DI UN CAPANNONE SCAPPA ALL’ARRIVO DEI VIGILI DEL FUOCO

IMG-20160828-WA0039Ancora un episodio di animali in libertà nei Comuni etnei. Dopo il clamoroso “caso” accaduto nel Comune di Pedara pochi giorni fa, con una pecora che scorrazzava tra le vie cittadine, stavolta un episodio simile è successo in territorio di Bronte. Una capra è sfuggita alla vigilanza del suo padrone ed è riuscita ad arrampicarsi fin sopra il tetto di un capannone ubicato in via Giorgio Amendola, nella zona periferica del paese. Il fatto si è verificato nel pomeriggio di ieri, verso le ore 18, allorquando è stata notata con notevole sorpresa dai proprietari dello stesso stabile la presenza dell’animale sopra il tetto, a circa 4 metri dal suolo. L’insolita presenza ha suscitato la curiosità dei vicini, alcuni dei quali osservavano la scena dal balcone di casa, mentre il proprietario dell’immobile provvedeva ad allertare telefonicamente gli operatori del 115, che hanno inviato sul posto una squadra del distaccamento di Randazzo. Durante l’intervento dei vigili, cha avevano già approntato una scala e, mentre si apprestavano alle operazioni di salvataggio, lo stesso animale autonomamente riusciva a scendere e ad allontanarsi nelle campagne attigue. Vani i tentativi di rintracciare il proprietario della capra, fuggita verosimilmente alla vigilanza del proprio pastore. L’animale è rimasto per circa mezz’ora sul tetto del capannone. Nunzio Leone Fonte “La Sicilia” del 29-08-2016

IMG-20160828-WA0039